Sport

Calcio femminile. Azzurra Formia. Un'altra sconfitta

28/04/2002

Sconfitta esterna per l'Azzurra Formia che viene sconfitta con un bugiardo 4 a 0 dalle capitoline del Tor Lupara.
Al fischio d'inizio tra le file formiane mancava per vari motivi mezza squadra su tutte le titolari Chianese, Caselli, Filosa, Martino, Noviello e Di Maio. Così il mister Liberti era costretto a mandare in campo le uniche undici disponibili tra cui il portiere Iannaccone (schierato in attacco) e il nuovo "acquisto" Lodato.
Seppur ridotta all'osso l'Azzurra entrava in campo concentrata, attenta e riusciva a difendersi ottimamente dagli sporadici attacchi delle capitoline, tanto da terminare il primo tempo a reti inviolate.
Nel secondo tempo purtroppo la squadra sotto il pesante caldo non riusciva più a gestire la partita come fatto nella prima frazione di gol e inevitabilmente le capitoline ne approfittavano per andare in vantaggio.
Subito il gol l'Azzurra cercava le forze per creare pericoli alla difesa romana e si scoprivano troppo a centrocampo permettendo alle romane al 72' di raddoppiare.
Erano vani i tentativi delle varie Capomaccio, Zangrillo e Iannaccone di trovare il gol e anzi le formiane lasciavano ancora più spazi per l'iniziativa del Tor Lupara che prima dela fine della gara andava ancora due volte in gol.
Per l'Azzurra un sconfitta che lascia l'amaro in bocca: partita giocata bene con una squadra di iper-emergenza. E vanno dunque apprezzate le atlete che oggi si sono battute fino all'ultimo onorando la maglia tra tutte la giovanissima Stefanelli(sempre attenta e precisa) e tutto il pacchetto arretrato.
Prossimo appuntamento per le formiane domenica prossima contro le vice-capoliste del Perla del Tirreno.

Marco Battistini

    Tag

    Calcio femminile

    Altre notizie di sport

    ELENCO NOTIZIE