Sport

Calcio: Latina. Conferenza stampa al Francioni, regna l'ottimismo

02/09/2000

È tutto pronto allo stadio Francioni per il debutto di domani del nuovo Latina targato Deodati. L’atmosfera è quella giusta, infatti regna l’entusiasmo, la determinazione ma in particolar modo la convinzione di aver fatto, fino a questo momento, ciò che era nelle possibilità della società nerazzurra. Questo è quello che è emerso dalla conferenza stampa tenutasi questa mattina alle 12:00, allo stadio Francioni. Sono intervenuti il team-manager Gianni Palumbo, il direttore sportivo Cozzella e l’addetto stampa Antonio Lungo che hanno in più occasioni ribadito l’impegno profuso fino a poche ore fa dalla società; infatti ogni elemento, ogni settore è stato curato con la massima attenzione.
Per quanto riguarda gli abbonamenti, Lungo è apparso fino a questo momento soddisfatto, visto che il servizio, voluto a tutti i costi da Deodati, è partito con notevole ritardo, ricordando che tale servizio è disponibile fino al 17 settembre, tutti i giorni dal lunedi al sabato dalle 10:00 alle 13:00 e dalle 17:00 alle 19:00. Inoltre da quest’anno ci sarà la grande novità delle prevendite del sabato e della domenica mattina dalle 10:00 alle 12:00 presso gli sportelli dello stadio.
Sul fronte mercato, il ds Cozzella ha ribadito l’impegno della società che non resterà ferma ma che continua a guardarsi intorno e proprio all’inizio della prossima settimana ci dovrebbe essere qualche firma importante, in pole-position quella riguardante il portiere in età di Lega e poi quella del terzino esterno sinistro. Al vaglio di Cozzella vi sono molti nomi ma ancora c’è poca chiarezza.
Da sottolineare il dispiacere espresso dal ds per il mancato acquisto di Kanyengele.
Il team-manager Palumbo ha sottolineato la brillantezza e l’umanità del gruppo a disposizione di Attardi, evidenziando le ottime qualità sia tecniche che umane.
Intanto per l’esordio di domani è tutto pronto, lo stadio ha anche preso un aspetto più elegante, un aspetto potremmo dire da squadra vincente, infatti alcune zone della tribuna coperta e delle gradinate hanno assunto una colorazione nerazzurra; sono stati adibiti due bar, uno vicino alle gradinate ed uno in tribuna coperta, si sono allestiti degli appositi posti per i disabili e il contorno scenico è allietato dalla presenza di fiori, piante e bandiere.
Per quanto riguarda la formazione di domani ancora tutto tace ma con ogni probabilità il tecnico Attardi dovrebbe confermare gli undici che hanno sconfitto l’Aprilia in coppa Italia con gli unici dubbi riguardanti la prima punta: Taribello o Prosia? E quelli riguardante i giovani di Lega, oltre a Monti, ci sarà Pepe o Giannini con conseguente impiego di Del Duca o Gambardella? Questi ultimi dubbi saranno sciolti soltanto al fischio d’inizio del direttore di gara Ciampi di Roma.
Quindi è veramente tutto pronto e, come ha giustamente sottolineato Palumbo, per completare nel migliore dei modi la festa che a Latina è già iniziata serve esclusivamente il successo contro il Nuovo Jesi.

Redazione ParvapoliS


    Altre notizie di sport

    ELENCO NOTIZIE