Sport

Calcio femminile. Azzurra Formia. Una sconfitta che non fa male

17/03/2002

L'Azzurra Formia viene sconfitta con il punteggio di 4 a 2 dalla Roma, squadra partecipante fuori classifica al campionato di serie c femminile.
Partita vivace a tratti bella che ha visto un bel calcio giocato da entrambe le squadre.
L'Azzurra si presentava al fischio d'inizio con una formazione rimaneggiatissima dalle numerose assenze. Erano infatti indisponibile l'intera difesa titolare (Caselli,De Tata,Scipione e le due sorelle Bardaro), il portiere Rossetti ed infine l'attaccante Aniballe.
Dunque il mister Picano era costretto a inventarsi la formazione, ma le ragazze in campo sin dall'inizio davano la sensazione di volersi sacrificare e di lottare su ogni pallone.
E infatti dopo appena due minuti l'Azzurra andava in vantaggio grazie alla Capomaccio che a conclusione di una bella azione personale, insaccava con un bel tiro dalla distanza.
Ma la reazione della Roma non si faceva attendere e anzi era incontenibile. In tre minuti la squadra romana pareggiava e ribaltava il risultato con due tiri dalla distanza in cui il portiere Iannaccone non era impeccabile.
Al 10' l'Azzurra pareggiava l'incontro andando a segno ancora con la Capomaccio.
La partita andava avanti con veloci capovolgimenti di fronte che però vedevano poco impegnati i portieri. Da segnalare un bel tiro dal limete della Chianese che centrava l'incrocio dei pali e un tiro da fuori di una calciatrice romana che trovava la deviazione della Iannaccone.
Secondo tempo meno vibrante anche a causa del caldo afoso che dimezzava le forze alle ragazze.
La svolta della partita arrivava al 20': nel giro di un minuto l'Azzurra prima doveva sostituire l'infortunata Noviello con l'esordiente Pappa e poi rimaneva in dieci per l'espulsione,per doppia ammonizione, della Malagisi,per un fallo di mano.
Dalla punizione seguente la Roma trovava il gol del vantaggio con la ottima D'Auria.
L'Azzurra nonostante l'inferiorità numerica andava avanti alla ricerca del gol ma senza trovarlo.
Era invece la Roma a trovare il gol e così arrotondava e fissava il risultato sul 4 a 2.
A caldo la sconfitta in casa formiana è stata presa bene sia perchè questo incontro non valeva ai fini della classifica sia perchè si è vista una squadra coraggiosa e a tratti ben disposta nonostante le numerosissime assenze.

Marco Battistini

    Tag

    Calcio femminile

    Altre notizie di sport

    ELENCO NOTIZIE