Sport

Calcio. Il Latina torna al Francioni per affrontare la Casertana

16/03/2002

Il Latina, dopo un assenza di due settimane, torna domani al Francioni per affrontare la Casertana. Un match che qualche settimana fa sarebbe stato ricco di fascino e di tensione ma, al momento, i sette punti che dividono i pontini dai Gladiator hanno fatto perdere quell’entusiasmo che aleggiava sulla squadra nerazzurra. Intanto, la tifoseria, che per tutta la stagione ha sostenuto la squadra, ha deciso di disertare lo stadio in segno di protesta. Argenio, come al solito, ha grossi problemi per mettere in piedi un undici decente per la sfida di domani. Nelle ultime ore è ventilata la possibilità, vista l’assenza di molti elementi, di schierare Stravato come punta centrale. Il tecnico dovrà fare a meno degli squalificati Levanto (ben 5 giornate) ed il portiere Fimiani (2 turni). Inoltre, saranno assenti, Rizzolo, Pecorilli, per infortunio e De Matteis, quest’ultimo ha lasciato il calcio giocato per assumere il ruolo di direttore generale del Latina. Così davanti a Del Duca, all’esordio in campionato, giocherà il trio difensivo composto da Lungheu, Sanguedolce e Palmigiani, al rientro dopo l’infortunio; a centrocampo, sull’out di destra, Di Stefano, nella zona centrale i due rientranti Pomili e Di Julio, a sinistra Pesce. In attacco, davanti a Selvaggio, le punte Stravato e Barile. La speranza, per il Latina, è ultima a morire ma con i Gladiator che ricevono il fanalino di coda Ceccano è dura crederci ancora.

Redazione ParvapoliS

    Tag

    Calcio

    Altre notizie di sport

    ELENCO NOTIZIE