Economia

Agricoltura di qualità: marchi Dop e Igp

29/08/2000

L'agricoltura pontina dovrà puntare sempre più verso la qualità, come ricorda anche la Camera di Commercio. Si tratta di dare un assetto nuovo alla forte economia agricola pontina qualificandola con iniziative mirate. Tra queste si può ricordare l'attività svolta dalla stessa camera di commercio per la messa a punto dei marchi Dop e Igp, volti appunto a dare una determinazione di qualità ad alcune specie agricole rinomate. In particolare si vuole fornire un'identificazione di prodotto con qualità garantita a specie come il kiwi latino o il carciofo romanesco. Nel primo caso si è nella necessità di iniziare a commercializzare tale prodotto proprio dalla provincia di Latina e non da fuori come è accaduto fino ad ora. Per il carciofo,invece, la Camera di commercio ha partecipato alla nascita del cosiddetto marchio di Indicazione Geografica Protetta(IGP) che in provincia di Latina riguarda le zone di Sezze, Pontinia, Priverno e Sermoneta. Grande attenzione anche per ciò che riguarda il "Progetto Bufalo" che ha l'obiettivo fondamentale di migliorare le razze.Infine anche per l'olio si sta lavorando alla realizzazione di un marchio Dop con la denominazione di "Olio Latino"

Biagio Genovesi


    Altre notizie di economia

    ELENCO NOTIZIE