Cronaca

Cisterna. Marginalità e sofferenza: inaugurato il centro «I Girasoli». Le immagini della struttura centro per chi cerca un "riscatto", una "rivincita"

07/03/2002

Le Telecamere di ParvapoliS all'interno del Centro «I Girasoli», inaugurato
a Cisterna.
Il servizio è realizzato dalle cooperative sociali Astrolabio e Gosc che già da tempo
collaborano insieme in favore dell’Assessorato ai Servizi Sociali di Cisterna, ed è
interamente finanziato dall’Assessorato alle Politiche Sociali della Regione Lazio.
"I Girasoli" offrirà una prima accoglienza a chi vive in stato di esclusione sociale fornendo opportunità di integrazione con progetti individuali. Il servizio è rivolto, quindi, a uomini e donne passate attraverso i circuiti di istituzionalizzazione (carcere, ospedale psichiatrico) e che non hanno ritrovato un tessuto sociale ad accoglierli. Tra questi, alcoolisti, persone con problemi di tossicodipendenza o di disagio psichico. Per loro è nata la casa di accoglienza "I Girasoli" che oltre ad offrire accoglienza vuole costituire anche la "molla" per il cambiamento ed il riscatto. Proprio per questo, infatti, il servizio di accoglienza si chiamerà "I Girasoli", per i suoi colori luminosi e solari (ripresi anche nell’arredo della casa) che esprimono uno stato d’essere positivo nella speranza di poter ridare luce e positività al percorso di vita degli ospiti che vi troveranno temporanea sistemazione. La casa si compone di cinque ambienti e due bagni ed offrirà un alloggio, impianti di doccia e servizi igienici, disponibilità di lavatrice ed asciugatrice, deposito degli effetti e dei bagagli personali, pasti pranzo e cena, attività di segretariato sociale, di promozione e supporto psicosociale. Il progetto, di cui il Comune di Cisterna di Latina è capofila, vede la partecipazione dei Comuni di Aprilia e Latina, che potranno usufruire, dopo la firma del protocollo di intesa già predisposto secondo gli accordi con l’Assessore di Latina Di Giorgi ed il Commissario Prefettizio di Aprilia Finocchiaro, rispettivamente di due posti letto per Cisterna e per Latina e di un posto letto per Aprilia: in tutto sei.

Mauro Cascio


    Tag

    Cisterna

    Altre notizie di cronaca

    ELENCO NOTIZIE