Eventi & Cultura

Cisterna. Marginalità e sofferenza. Nasce il centro «I Girasoli»

28/02/2002

Sono purtroppo ancora molte, nelle nostre città, le persone che vivono in situazioni
di grande marginalità, sofferenza, povertà. Sono uomini e donne passate attraverso i
circuiti di istituzionalizzazione (carcere, ospedale, psichiatrico) e che non hanno
ritrovato un tessuto sociale ad accoglierli. Sono alcoolisti, persone con problemi di
tossicodipendenza o di disagio psichico. È questo l'identikit della persona esclusa che
vive ai margini, senza un tetto, senza un futuro e talvolta senza una identità.
Queste persone piano piano si abituano alla strada, alla solitudine, alle giornate
"senza tempo" e si annullano in un presente infinito e nebuloso. Per queste persone
è nata la casa di accoglienza «I Girasoli» che oltre ad offrire accoglienza vuole
costituire anche la molla per il cambiamento ed il riscatto. Il servizio è realizzato
dalle cooperative sociali Astrolabio e Gosc, dal Comune di Cistena
in partenariato con i Comuni di Latina ed Aprilia. Inaugurazione il prossimo sabato in Corso della Repubblica, al civico 217.

Rita Bittarelli

    Tag

    Cisterna

    Altre notizie di eventi & cultura

    ELENCO NOTIZIE