Cronaca

Fondi. Chiude, dopo sei mesi di attività, l'Europoint

27/02/2002

Lo sportello informativo dell’Euro, istituito dall’Associazione Pro Loco di Fondi, chiude i battenti. Il servizio, iniziato il 3 settembre dell’anno scorso, è durato sei mesi e, insieme alla Lira che dal 28 febbraio non avrà più corso legale, stila il bilancio dell’iniziativa.
Aperto in via Oberdan a Fondi, l’Europoint è stato visitato da oltre 2.500 persone di tutte le età, quindi i contatti sono stati oltre diecimila. Organizzato dalla Pro Loco Fondi, il servizio ha avuto il contributo del Comune di Fondi, della Banca Popolare di Fondi e del Mof Mercato Ortofrutticolo. Hanno patrocinato l’iniziativa: il Presidente del Consiglio Regionale del Lazio On.le Claudio Fazzone, la Prefettura di Latina, la Banca d’Italia e l’Europartnership
Ma lo sportello informativo dell’Euro non ha svolto solo la funzione “statica” ma anche “dinamica” con le iniziative in piazza, nelle scuole, nelle imprese e a favore degli anziani. «L’idea di dare vita al servizio - dice il Presidente della Pro Loco Gaetano Orticelli - è giunta da alcuni giovani soci, preparati, neolaureati e carichi di entusiasmo. Pensare che quando presentammo il servizio, il 3 settembre scorso, si era appena all’indomani della presentazione delle monete e banconote in Euro da parte del presidente della Banca Centrale Europea».
Non solo la città di Fondi ha beneficiato del servizio informazioni rappresentato dallo sportello dell’Euro, ma anche i comuni limitrofi: Lenola, Sperlonga, Campodimele, Monte San Biagio.
Va sottolineato che tutti i profeti di sventura, anzi di “eurosventura”, sono stati smentiti. E non si tratta di sensazioni, interviste, sondaggi che potevano riguardare prima dell’avvento dell’Euro: a due mesi dall’ingresso della valuta europea, quasi la totalità dei cittadini hanno preso ormai confidenza con l’Euro.

Rita Bittarelli

    Tag

    Fondi

    Altre notizie di cronaca

    ELENCO NOTIZIE