Economia

Latina. Discarica a Mazzocchio. Mario Tortorelli e Marco Gatto: «Devono finire l'ingiustificato allarmismo e, soprattutto, la disinformazione»

23/02/2002

L'assessore provinciale Mario Tortorelli ed il presidente della commissione Marco Gatto,
intervengono in merito a quanto scaturito dalla riunione della commissione consiliare
all'Ambiente convocata per discutere del progetto della società Sep relativa alla
realizzazione di un impianto di stoccaggio e riciclaggio di rifiuti speciali non pericolosi
da ubicarsi a Pontinia, in località Mazzocchio.

«Abbiamo convocato la commissione - dicono Tortorelli e Gatto - venendo così incontro alle
richieste dell'opposizione. Il nostro scopo è stato e sarà quello di uno strenuo impegno
della Provincia per far sì che in merito alla vicenda termini
quell'ingiustificato allarmismo e quella disinformazione che finora ha impedito di
affrontare il problema con la dovuta competenza.
Proprio per tale considerazione abbiamo spinto perché il Comune di Pontinia da una parte e
la società Sep dall'altra, si incontrassero in sede di commissione così da poter arrivare
ad una soluzione concordata che tenga conto delle legittime esigenze di tutti, fermo restando
il problema dello smaltimento dei rifiuti in provincia. Al proposito, da parte dei responsabili
della soc. Sep sono state avanzate delle proposte che la stessa amministrazione comunale
di Pontinia ha ritenuto degne di essere prese in considerazione. Le parti hanno in tal
senso accolto l'invito della Provincia a confrontarsi, a discutere, a verificare le
rispettive posizioni, così da poter arrivare ad una soluzione concordata che faccia cessare
allarmismi e disinformazione».
Sul problema dello smaltimento dei rifiuti, Tortorelli e Gatto ricordano come "in questa
provincia ci sia l'assoluta necessità di realizzare impianti di questa tipologia per coprire
il fabbisogno di smaltimento delle industrie operanti sul territorio pontino e rispettare
così le disposizioni di legge nel pieno rispetto della normativa.
Per quanto riguarda lo specifico capitolo relativo al progetto Sep, va ricordato come esso
sia relativo ad un impianto di piccola potenzialità finalizzato allo stoccaggio provvisorio,
di recupero e trattamento di soli rifiuti speciali assolutamente non pericolosi che
perverranno all'impianto dopo un'attenta e precisa caratterizzazione chimica svolta dai
migliori laboratori di analisi del Lazio che lavorano in regime di qualità.
Oltretutto - continuano gli amministratori provinciali - non va dimenticato come
l'intervento proposto dalla Sep abbia una specifica valenza tecnologica proprio in relazione
alle realtà industriali presenti nell'area di Mazzocchio».
L'Assessore Tortorelli ed il presidente di commissione Gatto concludono esprimendo
soddisfazione per la volontà da parte del Comune di Pontinia e della soc. Sep di confrontarsi
sulla ricerca di una soluzione concordata al problema e ricordano come l'impegno della
Provincia - che non ha competenze in materia di rilascio di autorizzazioni - vuole appunto
essere quello di sensibilizzazione dei soggetti interessati, affinché si arrivi a garantire
la capacità di smaltimento dei rifiuti sul territorio pontino.

Mauro Cascio

    Tag

    Latina

    Articoli correlati

    Altre notizie di economia

    ELENCO NOTIZIE