Sport

Calcio. I nerazzurri tentano il riscatto contro il Sorrento

10/02/2002

Il Latina, nella sfida odierna contro il Sorrento, è chiamato a dare
una risposta, a riscattare sul campo la sconfitta di sette giorni fa
nel big-match con la Viribus Unitis e a continuare la corsa verso la
serie C2. Il vantaggio della formazione di Argenio, dopo il KO in
terra campana, si è ridimensionato notevolmente, passando da quattro
ad un solo punto. Le inseguitrici, inoltre, pressano la compagine
pontina: l’Isernia è a soli due lunghezze ed i Gladiator a tre. Nella
sfida con il Sorrento, al Francioni con inizio alle 14.30, il
tecnico pontino dovrà fare a meno di Palmigiani e del giovane
Barile appiedati dal Giudice sportivo per una giornata. Assente
ancora per un turno Pomili. Argenio, comunque, recupera Pesce e ci
sono molte possibilità di vedere in campo il pilastro difensivo
Levanto. Il tecnico ancora non ha ancora diramato l’undici titolare
ma davanti a Fimiani il trio difensivo dovrebbe essere composto
da Sanguedolce, Levanto e Pecorilli (se Levanto non dovesse farcela
è pronto Lungheu). A centrocampo, sulla fascia sinistra, torna
Stravato; nel mezzo Di Julio e Candido; per l’uomo da schierare
sulla fascia destra ci sono ancora dei dubbi: o sarà dirottato Pesce con Selvaggio
rifinitore e Rizzolo e Gullì di punte oppure Argenio confermerà il nuovo arrivato Fuoco
sul settore di destra del centrocampo pontino, dirottando Selvaggio al fianco di Rizzolo
con Pesce alle loro spalle. Per il verdetto, come al solito, dovremmo attendere il
fischio d’inizio. Anche oggi l’imperativo è vincere anche perché le dirette inseguitrici
non hanno partite del tutto irresistibili: la Viribus Unitis farà visita alla Pro Vasto,
l’Isernia riceverà il Ferentino, mentre i Gladiator saranno di scena sul campo del
San Giorgio Apricena.

Redazione ParvapoliS

    Tag

    Calcio

    Altre notizie di sport

    ELENCO NOTIZIE