Politica

Cisterna. Carturan esce dal PPI. Enrico Forte e Cosimo Peduto (Ds): «A questo punto farebbe bene a dimettersi. Il tempo dell'ambiguità è finito»

07/02/2002

«Il Sindaco Carturan dovrebbe avere il coraggio civile di dimettersi, avendo tradito il
mandato elettorale». Dura presa di posizione da parte del segretario provinciale DS
Enrico Forte e del segretario della sezione DS Cosimo Peduto. «Ma così non è, e non sarà. I DS restano coerentemente impegnati
nella costruzione dell'Ulivo. Fuori dell'alleanza di centrosinistra, ci sono soltanto
personalismi, accordi di potere e trasformismi. Abbiamo con i comportamenti dimostrato
che sul terreno delle alleanze siamo pronti anche a rinunciare a posizioni di governo.
Dopo le ultime esternazioni di Carturan possiamo affermare che il "Re è nudo", la collocazione
politica del Sindaco è netta. Non ci sono dunque esperienze da trasferire, ma soltanto prendere
atto di un fallimento politico. Il tempo delle ambiguità è finito. Si tratta di ridare voce
ai programmi, ai progetti, ai valori, alla politica, insomma.
Non c'è più spazio per incertezze e tentennamenti, i Democratici devono esprimere con
chiarezza la loro posizione e far seguire a questi comportamenti conseguenti.
I DS sono impegnati sin da ora per attivare tutti gli strumenti utili per far terminare
un'esperienza che finirebbe per danneggiare il tessuto morale e civile di Cisterna».

Mauro Cascio

    Tag

    Cisterna

    Articoli correlati

    Altre notizie di politica

    ELENCO NOTIZIE