Cronaca

Cisterna. Quel che resta della Goodyear. Un incontro alla media Volpi. Carturan: «Nomineremo un perito di parte per le morti sospette»

18/12/2001

Si è tenuta presso l'auditorium della Scuola Media Volpi di Cisterna una riunione
indetta dall'Associazione Ex Dipendenti Goodyear. Scopo del dibattito quello di fare il
punto sul caso Goodyear e sull'inquietante numero di decessi (cento) e operati
(cinquanta) tra i lavoratori dello stabilimento di pneumatici di Cisterna cha da un
anno esatto ha chiuso i battenti per trasferire la produzione altrove. Alla riunione
hanno partecipato numerosi ex lavoratori e cittadini di Cisterna, molti dei quali
familiari di lavoratori deceduti per malattia. All'incontro, come invitato, ha partecipato
anche il Sindaco Mauro Carturan il quale ha sottolineato come l'argomento proposto sia
estremamente serio ed importante. L'elevato numero di decessi e malati è decisamente
preoccupante e quindi l'Amministrazione Comunale è solidale con gli ex lavoratori
e con le famiglie dei deceduti. Il Sindaco ha dato, inoltre, la disponibilità dell'Amministrazione
comunale a sostenere una eventuale costituzione di parte civile che tuttavia, al fine di non
risultare come una posizione politica, veda la partecipazione di più enti istituzionali
come gli altri Comuni dove risiedevano i lavoratori deceduti e l'Amministrazione Provinciale.
Carturan ha proposto inoltre di nominare un perito di parte, le cui elevate qualità
di specialista siano notoriamente riconosciute, da affiancare ai legali dell'Associazione
Ex Dipendenti Goodyear al fine di attestare la presunta relazione tra l'ambiente di lavoro
malsano e la malattia che ha colpito gli ex lavoratori.

Mauro Cascio

    Tag

    Cisterna

    Altre notizie di cronaca

    ELENCO NOTIZIE