Economia

Latina. Pedrizzi duro con Federlazio e associazioni di categoria: «Pronti a lamentarsi ma sono i primi a non esserci mai quando serve...»

08/11/2001

«Prima di lamentarsi per la latitanza dei politici,
gli operatori economici della provincia di Latina
farebbero bene a non essere latitanti loro quando,
nelle sedi competenti, si tratta di decidere per
sostenere lo sviluppo del territorio pontino». Al
senatore di AN Riccardo Pedrizzi, presidente della
commissione Finanze e Tesoro di Palazzo Madama, non
sono piaciuti i commenti con i quali è stato
presentato lo studio dell'Istituto Tagliacarne, "Ritmi
di vita economica e sociale della provincia di
Latina", realizzato in occasione della Giornata del
risparmio. Studio che conferma la situazione del
territorio pontino, fermo nella classifica dello
sviluppo economico ed ultimo nel Lazio per reddito
pro-capite. Situazione, questa, che gli operatori
economici hanno imputato, soprattutto, all'assenza di
risposte politiche.
Pedrizzi, in una lettera inviata, tra gli altri, ai
presidenti di Federlazio, Coldiretti, Confagricoltura,
Confartigianato, Confcommercio e Assindustria, ricorda
che "il 19 ottobre scorso, alle ore 19, è scaduto il
termine per la presentazione di eventuali emendamenti
alla legge finanziaria per il 2002. «Purtroppo,
-continua il parlamentare pontino- ancora una volta
debbo lamentare la mancata partecipazione anche alla
sessione di bilancio di quest'anno e la completa
assenza di collaborazione per qualsiasi proposta
legislativa da parte della sua associazione. Anche per
questo, -sottolinea Pedrizzi- quando ci si lamenta
della scarsa produttività e della poca efficienza dei
politici, tramite gli organi di stampa locali, il
sottoscritto non può che respingere tutte le
lamentele. In ogni caso, -conclude la sua lettera
l'esponente di AN- spero di poter quanto prima
comunicarle e rendere noto all'opinione pubblica i
risultati che avrà prodotto la mia autonoma e,
purtroppo, solitaria iniziativa».

Mauro Cascio

    Tag

    Latina

    Articoli correlati

    Altre notizie di economia

    ELENCO NOTIZIE