Eventi & Cultura

Alessandra Chicarella inaugura Sempre in viaggio al B&B Casale Appia

Dal 25 luglio si apre la mostra di Alessandra Chicarella “Sempre in viaggio” a cura di Fabio D'Achille nel nuovissimo B&B Casale Appia di Silvia Morazzano a Borgo Faiti.

24/07/2022

L‘esposizione si svolge in un luogo che è meta di viaggiatori, punto di ristoro, riposo e ripartenza, luogo esso stesso di relax totale, di pausa dal mondo in perenne corsa. Spazio fantastico nato nel cuore dell’agro Pontino in un Casale a due passi dall’Appia “regina viarum”.
“Le tele di Alessandra Chicarella raccontano di un viaggio che si moltiplica sulle tele disegnate e dipinte in acrilico, su vele distese ed immaginarie, su ali sempre plananti nello spazio della mente, del colore che riempie un vuoto inteso come contenitore di esperienze sempre in movimento. Nel viaggio, nello sforzo di partire, decollare, cercare il vento c’è il senso di una vita che inserisce tasselli all’esperienza, alla scoperta, alla dimensione autonoma dell’individuo che si relaziona agli altri, interagisce nell’incontro ma sopratutto riflette nel passaggio da uno spazio all’altro”.

Alessandra Chicarella si diploma Maestra d’Arti Applicate all’Istituto d’Arte di Priverno (LT), dove ha modo di affinare l’esperienza pratica impartitale, sin da piccola, dal padre amante degli studi e delle tecniche artistiche classiche.
Dalla manualità minuziosa e di precisione, tipica delle lavorazioni orafe, alla dirompenza e istintiva arte contemporanea, il passo non sarà breve … e dopo una lunga esperienza di front-office torna a disegnare, dipingere, “graffiare”, sperimentando nuovi strumenti, nuova tecniche e materiali, passando in tal modo dal disegno dal vero all’ immaginifica pittura informale.
La sua attività espositiva inizia nel 2014: anno in cui l’artista parteciperà alla prestigiosa Rassegna Internazionale d’Arte Contemporanea “Color Immersion” presso lo spazio espositivo Domus Talenti, nel cuore di Roma. Seguirà il suo intervento alla collettiva “Sognando la città eterna” presso la Galleria Elettroshoc di Torino; per arrivare, sempre nello stesso anno a Perugia , esponendo all’evento “Arte ed Evoluzione” allestito presso la Rocca Paolina del capoluogo umbro.
L’anno seguente, dunque nel 2015 , l’artista verrà selezionata dalla Crisolart Galleries di Barcellona per esporre all’interno della contemporanea “Rassegna Internazionale di Arte Visiva”.
L’operosità artistica prosegue negli anni successivi senza sosta. Ma una nuova attitudine pare governare la poetica artistica di Alessandra Chicarella: ovvero un’attenta osservazione del territorio a lei famigliare e dunque circostante, che troverà respiro e confluenza in numerosi eventi artistici della città e della provincia di Latina.
Proficua in tal senso sarà la collaborazione con MAD (acronimo di Museo d’Arte Diffusa) di Fabio D’Achille, fautore di molteplici eventi culturali nella provincia latinense; in virtù di ciò l’artista prenderà parte a diverse esposizioni personali e collettive, all’insegna della condivisione e compartecipazione artistica. Di particolare rilievo sarà, negli anni 2018-2019, l’esperienza didattica ed espositiva nella città moscovita Sergiev Posad, all’interno della Rassegna Internazionale “En Plein Air “ presso l’Art Baza Gallery. Doveroso citare inoltre il particolare rapporto con l’editoria, che si tradurrà nel 2020 con l’illustrazione grafica e disegnativa del volume “Il Colore del Metallo”, una graphic novel di Fabrizio Gargano fino ad arrivare alla recente creazione e presentazione de “Il Libro d’Artista”, un’opera polimaterica e profondamente intimistica e del primo “Giornale d’Artista”, una raccolta di quotidiani editi durante i mesi del lock down pandemico che l’artista analizza, unisce, trasforma, pubblicando in tal modo una preziosa testimonianza emotiva del nostro recente vissuto. Il confronto con il mondo contemporaneo, inteso come attualità, cronaca e fenomenologia della trasmissione del dato reale, troverà inoltre espressione, nell’estate del 2021 nella realizzazione del murale dedicato alla memoria della giornalista Ilaria Alpi, uccisa a Mogadiscio nel 1994.
In essere nell’omonimo parco a lei intitolato, nella città di Latina. La carriera artistica di Alessandra Chicarella, risulta dunque caratterizzata dal forte legame emotivo tra una salda esperienza ed una minuziosa ricerca in un crescendo di osservazione, consapevole sperimentazione e un sempre vivo confronto con le altrui espressioni artistiche.

Redazione ParvapoliS


    Altre notizie di eventi & cultura

    ELENCO NOTIZIE