Eventi & Cultura

L'Orchestra Sinfonica di Latina ha aperto il 2022 in pompa magna

Sold out per il primo concerto dell’anno e per il debutto della nuova orchestra di Latina. In programma dai Valzer alle arie delle opere, da Strauss a Čajkovskij ha diretto il Maestro Nicola Marasco

02/01/2022

Ha debuttato con un Concerto di Capodanno fresco e divertente la neonata Orchestra Sinfonica  di Latina.  Sabato  1° gennaio 2022 alle ore 19.00 il Teatro Moderno di Latina era gremito di pubblico, debitamente distanziato e rispettoso delle nuove norme anti-Covid. Dopo i saluti iniziali, anche il sindaco di Latina Damiano Coletta, ha rivolto un augurio agli orchestrali e ai cittadini intervenuti all'evento, l'aria si è riempita delle frizzanti note dell'Overture The Wasps, un brano   scritto dalla magnifica penna di Ralph Vaughan Williams un compositore inglese poco eseguito in Italia ma apprezzatissimo dal pubblico pontino che non si è risparmiato in applausi. La serata è proseguita passando dai classici valzer viennesi alle polke, non dimenticando di omaggiare due grandi musicisti del nostro tempo, Astor Piazzolla, nel centesimo anniversario dalla nascita ed Ennio Morricone, ad un anno dalla sua scomparsa. Solisti per il tributo ai due compositori: il fisarmonicista Cristiano Lui e l'oboista Roberto Stivali. Belle e suggestive le voci del soprano Marika Spadafino e del mezzo soprano Michela Nardella che hanno reso magica l'atmosfera della seconda parte del concerto.  La partecipazione del pubblico si è fatta più incalzante con la Marcia di Radetzky e, poi quando il Maestro Nicola Marasco ha fatto eseguire il Brindisi tratto da "La Traviata" di  Giuseppe Verdi, c'è stata una vera e propria standing ovation. «È stato uno straordinario debutto per l'orchestra sinfonica - ha affermato il direttore artistico de I Giovani Filarmonici e artefice della costituzione dell'orchestra  Stefania Cimino - la  città aveva bisogno di un punto fermo per i suoi innumerevoli musicisti». Il Concerto di Capodanno ha visto i patrocini del Comune e della Provincia di Latina e la collaborazione dell'Associazione Luogo Arte Accademia Musicale. «Mi preme ringraziare i nostri sostenitori, Fogliano Hotel, T Tauri e Centoundici che, non solo hanno creduto nel progetto ma ci hanno aiutato nonostante il periodo non proprio certo - ha proseguito Stefania Cimino - il nostro obiettivo è di realizzare una Stagione di Musica Sinfonica nel nostro teatro e ospitare, in qualità di special guest, i musicisti della provincia, che rappresentano un fiore all'occhiello per il territorio». 

 

 

Redazione ParvapoliS

Tag

Cultura

Altre notizie di eventi & cultura

ELENCO NOTIZIE