Economia

Latina. Crescita senza sviluppo. Luigi Pieraccioni: «Attenzione alle finte riprese e ai dati drogati». In salute, in provincia, il settore dei servizi

31/10/2001

Davanti le Telecamere di ParvapoliS Luigi Pieraccioni, presidente dell'Istituto
Guglielmo Tagliacarne, per la promozione della cultura economica. Un Istituto
prestigioso che si affianca da quest'anno all'iniziativa dell'Osservatorio
Economico della provincia di Latina. I dati, relativi al nostro stato di salute,
non sono confortanti. Nel dettaglio saranno resi noti oggi, nel corso del
convegno che Federlazio propone alla Step (con inizio alle ore 10.00).
«C'è anche da dire che quella che a qualcuno è sembrata crescita o ripresa
economica è stata in realtà una finta crescita, perché basata su dati
sostanzialmente drogati. Latina, infatti, è stata sempre sostenuta
da enti ed istituzioni, in quanto zona appartenente al mezzogiorno.
Ora le cose si stanno assestando. Il processo di industrializzazione si
è attenuato. Ma qualcosa di positivo c'è. Nel settore dei servizi Latina
non è stata schiacciata da Roma ma ha una realtà vivace e, apparentemente,
in salute».

Redazione ParvapoliS


    Tag

    Latina

    Altre notizie di economia

    ELENCO NOTIZIE