Eventi & Cultura

"Volevo essere Gassman" selezionato al Riff

Il cortometraggio che parla di Cisterna di Latina negli anni '60 in proiezione a Roma lunedì 22 novembre al Nuovo Cinema Aquila di Roma a dicembre in terra pontina

09/11/2021

"Volevo essere Gassman", il cortometraggio prodotto da Simone Finotti e diretto da Cristian Scardigno, che racconta  la Cisterna degli anni '60 vola al Riff. Il film, girato a Cisterna e sul litorale pontino, è ispirato al personaggio di Aldo Marianecci, attore originario di Cisterna di Latina, ricordato da tutti con il soprannome di Bobby. La storia è ambientata nel 1952, e vuole rappresentare un omaggio alla sua carriera iniziata negli anni 50/60 con la nascita della Commedia all'italiana. Narra una giornata tipo di Marianecci, tra la città che gli ha dato i natali, Cisterna e Latina. La pellicola "Volevo essere Gassman" è stata selezionata per il Riff, e sarà proiettata al Nuovo Cinema Aquila di Roma lunedì 22 novembre. Alla proiezione sarà presente l'intero cast, tecnico e artistico, il direttore della fotografia Francesco Crivaro e poi Matteo Di Simone che si è occupato del montaggio, Federico Baciocchi del set design, Alessia Condò dei costumi, Mirko Giovannoni del perfezionamento del suono e  Mauro Del Nero che invece si è occupato delle musiche. "Volevo essere Gassman" è distribuito da Esen Studios  ed è interpretato, oltre che da Simone Finotti, da Sofia Maggi, Astrid Meloni, Giorgio Gobbi, Mimmo Ruggiero, Goffredo Maria Bruno, Marco Caieta. «Per la realizzazione abbiamo avuto la collaborazione di molte aziende del territorio che hanno ospitato attori e troupe e hanno soddisfatto le esigenze primarie dello staff durante i giorni di ripresa - ha affermato  Simone Finotti -  mi sento di ringraziare gli sponsor ufficiali che hanno creduto in noi, quasi a scatola chiusa, Conit, Tassinari, l'Hotel Fogliano, Alvi Distributori, C&C,  il Laboratorio Vaccari, Design Ceramiche e tanti altri». La pellicola si è fregiata del patrocinio dei comuni di  Cisterna e di Latina. «Per dicembre stiamo organizzando una proiezione proprio a Cisterna di Latina affinché anche i numerosi  partner possano partecipare e, soprattutto possano vederlo tutti i figuranti e perché no anche i molti curiosi. Siamo felicissimi di portare in giro per l'Italia una storia che ci riguarda da vicino. Un ringraziamento va alla famiglia Marianecci e a Pierfranco Fatati, per i racconti biografici di Aldo e all'Amministrazione comunale di Cisterna di Latina che ci ha supportato insieme ai partner»  - ha concluso Finotti.  

 

 

Redazione ParvapoliS

    Tag

    Cultura

    Altre notizie di eventi & cultura

    ELENCO NOTIZIE