Economia

Latina. Crescita senza sviluppo. Renzo Calzati: «La provincia è subalterna e soffre troppo il peso di Roma. Bisogna uscirne»

31/10/2001

Davanti le Telecamere di ParvapoliS Renzo Calzati, presidente della Federlazio.
Ieri, la presentazione dello studio «Ritmi di vita economica e sociale della provincia
di Latina». Un documento che fotografa, con dati e analisi, il nostro territorio. Oggi,
l'incontro su «Latina, crescita senza sviluppo: gli ultimi
dieci anni ci vedono scivolare verso la bassa classifica». Un tema che di per sé
la dice lunga. Il tutto in occasione di un appuntamento in qualche modo tradizionale:
la giornata del risparmio.
«Quello di oggi è un momento importante e significativo. Non tanto per la raccolta dei dati
dei dati in sé (che nel dettaglio verranno illustrati oggi)
quanto piuttosto per la loro analisi,
per tentare di suggerire delle risposte. Questo tipo di interventi lo abbiamo
proposto alla Camera di Commercio, per fare in modo che questi discorsi riguardino tutta
l'economia cittadina.
All'interno del Lazio Roma la fa da padrona, soprattutto nel terziario e nel
settore dei servizi. La provincia sta un po' scadendo, sta pagando,
nel Lazio, questo prezzo di subalternità».

Redazione ParvapoliS


    Tag

    Latina

    Altre notizie di economia

    ELENCO NOTIZIE