Eventi & Cultura

Le poesie del sabato. Gli inediti postumi di Antonio Campoli

A quasi 5 anni dalla sua scomparsa, da una scoperta fortuita, riemerge uno scrigno di emozioni: i primi passi dell'eccellente poeta setino. Venerdì alle 21 nell’arena Calabresi la prima presentazione.

05/08/2021

Antonio Campoli - foto di Ignazio Romano

A quasi cinque anni dalla sua scomparsa, la scoperta di un libretto dalle pagine ingiallite, fa rivivere il forte legame tra il compianto Antonio Campoli e l’allora futura moglie, ma anche con l’altra sua grande passione, la poesia.

Verrà presentato per la prima volta venerdì sera, alle 21, nell’arena del centro sociale Calabresi di Sezze, “Le poesie del sabato” di Antonio Campoli con le introduzioni di Laura Matilde Campoli e Luigi Zaccheo, edito da Sintagma.

Dopo la sua morte, avvenuta il 27 ottobre 2016, la figlia Laura Matilde ha rinvenuto, nel riordinare le carte, un corposo fascicolo di poesie giovanili scritte in lingua italiana nel 1952, quand’era studente universitario, tutte dedicate alla amata Maria Teresa. 

Questi scritti, finora inediti, sono i primi passi di quello che diverrà un poeta eccellente e contribuiscono in maniera importante a comprendere la sua sensibilità, la sua musa ispiratrice, la sua crescita culturale, il suo mondo poetico.

Antonio Campoli ha rappresentato l’animo nobile del popolo setino. Avvocato, giornalista, pretore onorario, autore di una eccezionale opera letteraria entrata a pieno titolo nel vasto patrimonio artistico e culturale di Sezze, ha prodotto numerose poesie e una importante e significativa produzione teatrale in dialetto setino recuperando e consacrando usanze, odori, voci, ritmi, nomi e personaggi della civiltà contadina di Sezze.

Numerosi i premi e riconoscimenti ricevuti, tra cui quello del linguista Tullio De Mauro, il Premio Simpatia dall’allora sindaco di Roma Francesco Rutelli nella Promoteca del Campidoglio, l’onorificenza di Cittadino Benemerito di Sezze.

“Attraverso questi versi - scrive Laura Matilde - ho potuto conoscere i miei genitori da giovanissimi, e come figlia ho potuto conoscere l’evoluzione non solo di poeta ma anche di uomo, di marito, di padre sempre attento e affettuoso. Leggere questo libro è stato leggere l'amore sincero di MaTe e Tony.”

La manifestazione si inserisce nella rassegna letteraria “Caratteri Latini” di Sintagma, è patrocinata dal Comune di Sezze e si svolgerà nel rispetto delle norme in materia di contrasto al Covid.

Interverranno Laura Matilde Campoli, Luigi Zaccheo, Franco Abbenda, Mauro Nasi, modererà Vincenzo Faustinella. Gli intermezzi musicali saranno a cura del chitarrista e compositore Roberto Cardinali, mentre le letture saranno interpretate dallo speaker radiofonico e doppiatore Dylan.

Redazione ParvapoliS

Tag

Cultura, Latina, Sezze, Sezze Scalo

Altre notizie di eventi & cultura

ELENCO NOTIZIE