Eventi & Cultura

Sempre Verde Pro Natura, oggi live sui social con il posidonieto

ParvapoliS è media partner dell'evento in diretta su Facebook dalle 18.30

24/05/2021

UN HABITAT CHIAMATO POSIDONIETO: dialogo col ricercatore Cappucci

Il posidonieto è una "foresta sottomarina", che funge da barriera contro il moto ondoso, ed è un habitat prioritario che rischia di scomparire dall'Unione Europea perché molto sensibile alle variazioni climatiche e alle attività dell'uomo.
In questi mesi si è tanto parlato di ripascimenti di sabbia sulle spiagge del Lazio e della possibilità di danneggiare il posidonieto con questi movimenti. Nonostante l'eventualità non sia stata ancora accertata, alcuni scienziati e ambientalisti pontini hanno avanzato la richiesta di conoscere lo stato di conservazione degli habitat costieri del Parco Nazionale del Circeo e della Marina di Latina.
Come funzionano e come sono fatti i posidonieti? Quali sono le norme che li tutelano? Come è regolata la loro gestione?
Per rispondere a queste domande che hanno ripercussioni fondamentali sull'utilizzo dell'arenile e sulla conservazione degli ecosistemi naturali costieri, il "gruppo mare" dell'Associazione Sempre Verde Pro Natura Latina ha organizzato un incontro pubblico con Sergio Cappucci (Ricercatore ENEA).

Il posidonieto riveste un ruolo ecologico di prima importanza nel sistema costiero. Le praterie di Posidonia si "aggrappano" al fondale a un profondità compresa tra circa 10 e 35 metri e costituiscono un'area di rifugio per numerose specie, creando un habitat con un grande potenziale anche per la produzione di Ossigeno e di stoccaggio di CO2. Le praterie di Posidonia oceanica insieme alla Cymodocea nodosa smorzano la forza delle onde e, con le foglie e gli apparati radicali spiaggiati, si accumulano sul bagnasciuga contrastando l'arretramento della linea di riva e l'erosione della spiaggia. Purtroppo lo stato di conservazione di questa barriera naturale non è ben noto. La sua preservazione o rigenerazione però è fondamentale per un sistema resiliente ai cambiamenti climatici.
Nell'incontro dal titolo "Ruolo della Posidonia oceanica e gestione delle spiagge: aspetti scientifici, normativi e gestionali" saranno presentati alcuni fondamentali delle dinamiche costiere in un formato light e comprensibile. Il tema della conservazione della natura, va di pari passo con quello della gestione del fenomeno dell'erosione costiera e dell'uso che si fa della costa.

È importante ricordare che dal 2017, due nuove aree sono state disegnate per la protezione del posidonieto all'interno della Rete Natura 2000, che include tutte le aree di conservazione della biodiversità d'Europa:
• Fondali tra Capo Portiere e Lago di Caprolace (foce) IT6000012
• Fondali tra Torre Astura e Capo Portiere IT6000011

Per conoscere il posidonieto la formula proposta da Sempre Verde si chiama APERISCIENZA. L'incontro si terrà il oggi dalle ore 18:30 alle ore 20 come un dialogo in modalità mista: online (con diretta Facebook) e in presenza (al Sottoscala 9 in Via Isonzo 194, Latina), l'ingresso sarà gratuito con tessera Arci. Ricordiamo che saranno rispettate le regole sanitarie vigenti del distanziamento sociale. La moderazione sarà a cura di Luca Cardello (ricercatore in geologia Università di Sassari e consigliere nazionale Pro Natura). Le domande del pubblico saranno graditissime.

L'evento, di cui Parvapolis è media partner, vedrà la partecipazione di Enrico de Divitiis, direttore della fotografia, che sta preparando un docufilm sul tema dell'erosione costiera, produzione Medea Film.

 

 

Redazione ParvapoliS


    Altre notizie di eventi & cultura

    ELENCO NOTIZIE