Eventi & Cultura

Al via la 1ᵃ edizione di "Salute e Gusto in Tavola con le Lady Chef"

Cena di beneficenza che evidenza "Il ruolo del cuoco nella nutrizione e nella sana alimentazione". Domenica 03 novembre ore 19,30 "Da Clara Osteria Tipica" in Via Roio 14, a Sermoneta

30/10/2019

Le delegazioni provinciali delle Lady Chef del Lazio si ritroveranno domenica 03 novembre a partire dalle ore 19.30 a Sermoneta presso "Da Clara Osteria Tipica" in Via Roio 14, per dare vita alla 1 edizione di "Salute e Gusto in Tavola con le Lady Chef". La manifestazione, la prima in assoluto a carattere Regionale, nasce con l'intento di fare sistema con le Lady Provinciali in modo da diffondere con ogni mezzo, il grande patrimonio e le ricette tradizionali della Cucina Italiana, preservare e riscoprire le antiche ricette e le tradizioni gastronomiche del nostro territorio ma soprattutto, aiutare i progetti di solidarietà che vedono le Lady Chef impegnate, da ventitré anni, con iniziative di solidarietà e nelle cucine da campo del Dipartimento Solidarietà Emergenza (DSE). La cena di domenica vedrà impegnata una Brigata di venti Lady Chef, divise per provincia, che si alterneranno ai fornelli per preparare piatti diversi a più mani esaltando i prodotti locali. Tutti gli ingredienti saranno forniti da imprenditori del territorio, nel piatto troveremo i prodotti caseari del basso Lazio, prodotti e trasformati direttamente in fattoria, dell'Azienda mamma Stefania, dell'Agricola San Maurizio e di Dalmis Lab, il tipico pomodorino "Pumpuderella" di Pofi, le uova e la carne di pollame selezionata dell' Azienda agricola Marrocco che nel 2020 compirà sessant'anni,  lo zafferano di Arte Zafferano prodotto a Terracina, i vini e gli oli dell'Azienda agricola Il Ponte e di Oliocentrica di Gisa Di Nicola, i prodotti tipici della rinomata La Car Norcineria. Il tartufo di Cipriani Tartufi, per i primi Meraviglia in Pasta del pastificio di Angela Fiorini. I trasformati dello storico Mulino Cipolla che da più di 90 anni produce farine di qualità con grano rigorosamente coltivato con metodi naturali e prodotto in Italia. Il Birrificio Losa fiorente realtà pontina che deve il suo nome ai quatro ingredienti fondamentali, Luppolo, Orzo maltato, Saccharomyces (lievito) e Acqua, per di più, tutti prodotti localmente per valorizzare l'indotto. L'immancabile Casale del Giglio realtà vitivinicola ben radicata nell'Agro Pontino, fiore all'occhiello del nostro territorio, in fatto di vini.  I dolci della Lialgel e dell'Azienda agricola Franca Battista, i liquori e i distillati artigianali di Domarc e per chiudere il Caffè di Mokasirs. Attenzione speciale anche per i celiaci, i prodotti gluten free provengono da Picchiotti e dalla Pasticceria Baci di Dama. "Le aziende ci affiancheranno donandoci la materia prima che trasformeremo e racconteremo nel corso della serata anche grazie all'aiuto della nutrizionista Maria Chiara Anelli - ha affermato Orietta Di Lieto Coordinatrice Provinciale delle Lady Chef - l'intero incasso della serata sarà devoluto al Dipartimento Solidarietà Emergenza che con la FIC è sempre in prima linea in caso di calamità e per i più bisognosi. Oltre ai produttori ci affiancano nella realizzazione della serata altri professionisti, come la Royal Eventi che si occuperà dell'allestimento e del servizio in sala e la BBC Cassa Rurale ed Agricoltura dell'Agro Pontino che ci sostiene". Alla realizzazione della cena di beneficenza per il DSE contribuiscono in modo generoso e professionale anche il Consorzio Bambù Italia i ristoranti Ad Maiora Risto Country e L'Oliveto e lo specialista in ristorazione Quiris. Per partecipare è obbligatoria la prenotazione.
Per info e prenotazioni: 388. 826 7308 - 328. 163 6968

 

 

 

Redazione ParvapoliS


    Altre notizie di eventi & cultura

    ELENCO NOTIZIE