Eventi & Cultura

“Ama” a Priverno nei nuovi locali della Biblioteca

La scomparsa di Judy, le lettere di Cicerone e la dissoluta vita notturna di Clodia. Il noir di Scarsella domani nell'ex Palazzo del Vescovado

19/09/2019

Dopo l’incontro con Fernando Muraca, il regista di “Don Matteo” e il “Commissario Rex”, la rassegna “Caratteri Latini” dell’associazione Sintagma torna a Priverno domani, venerdì 20 settembre alle 18, per proporre “Ama come se domani dovessi odiare” dello scrittore Antonio Scarsella.

Un giallo a tinte noir che affonda le radici nella storia e che fa riflettere sul senso immortale e senza tempo della bellezza. Come nello stile consueto di Scarsella, il romanzo si snoda su più linee narrative che s’intrecciano e ne costituiscono un’unica coinvolgente trama.

Tra i coprotagonisti non manca il territorio pontino con le storie e vicende che lo caratterizzano da secoli. Questa volta lo scenario sconfina fino a Roma, con le sue tante anime affascinanti e contradditorie, fatta di storia, di bellezza come pure di oscurità e di “suburre”, antiche e moderne.

Tra intuizioni investigative, esoterismo e arte, tra i resti dei Fori di Roma, sulla collina del Campidoglio, così come nei luoghi e nei lidi che furono di Enea, Ulisse e Circe, la soluzione all’intricata scomparsa di una donna, Judy Coleman, giunge dal passato, dall’oratore e filosofo per eccellenza: Cicerone.

Saranno le tracce della sua esistenza dentro e oltre l’Urbe, come Torre Astura, Ulubrae, Tres Tabernae, Formia, che lo hanno visto nascere, vivere, morire, i suoi scritti lasciati come patrimonio alle generazioni future, alla cultura moderna, la sua ricerca interiore della bellezza e della vita oltre i limiti fisici della vita stessa, ad indicare la strada per risolvere il giallo.

La presentazione animerà i nuovi locali della Biblioteca “Pierina Carfagna” siti nell’ex Palazzo del Vescovado in Piazza Ludovico Tacconi ex Palazzo del Vescovado.

Oltre al saluto dell’amministrazione e all’autore interverranno Luisella Fanelli, delegata alla Pubblica Istruzione, Quirino Briganti, Presidente della Compagnia dei Lepini, Mauro Nasi giornalista e direttore Sintagma. Letture a cura di Alba Marteddu e Rosella Tacconi, modera Elvira Picozza.

Redazione ParvapoliS

    Tag

    Cultura, Priverno

    Altre notizie di eventi & cultura

    ELENCO NOTIZIE