Politica

30 nuovi lecci nel Parco Giovanni Paolo II di Cisterna

L'assessore Ceri: "Nuovi alberi in vista della riqualificazione ludico-sportiva"

19/04/2019

Il Parco Giovanni Paolo II nel quartiere San Valentino è quasi pronto per la bella stagione e le festività pasquali.
Sono in corso i lavori di sfalcio del più grande parco pubblico di Cisterna e che in questi giorni ha arricchito il suo patrimonio arboreo.
Sono stati infatti messi a dimora 30 giovani lecci, piante autoctone dell’altezza di circa 2 metri e che cingono, come una arena, la piazzetta centrale, in prossimità dell’area giochi.
Nei prossimi anni, quindi le loro chiome offriranno ombra e ristoro ai frequentatori del parco aggiungendosi a quella attualmente  data dai pini marittimi.
«Il parco Giovanni Paolo II – afferma l’assessore Alberto Ceri – è un importante luogo in cui anche socializzare e pertanto è stata nostra intenzione renderlo accogliente e pienamente fruibile. Così oltre all’ordinario sfalcio dell’erba, abbiamo incrementato i punti di ombreggiatura con nuove alberature, in vista di un prossimo e importante intervento di riqualificazione dell’area che prevede l’installazione di nuovi giochi per i bambini, attrezzature per il fitness e un’area dedicata all’agility dog. Si tratta del primo rimboschimento del parco, intervento che dimostra quanto il sindaco in primis e tutta l'amministrazione siano vicini ai temi ecologici e all'incremento della qualità della fruizione del patrimonio verde della nostra città, colgo l’occasione quindi per ringraziare i comitati, le associazioni locali e singoli cittadini che ci aiutano nella sensibilizzazione del suo mantenimento.»

Redazione ParvapoliS

    Tag

    Cisterna, Cisterna di Latina

    Altre notizie di politica

    ELENCO NOTIZIE