Eventi & Cultura

Finale spettacolare al Gran Gala della XIX edizione dell’International Circus Festival of Italy

Oro e bronzo anche all'Italia

23/10/2018

La bellissima cinque giorni di arte circense, che ha allietato la nostra città dal 18 al 22 ottobre, si è conclusa ieri sera con il consueto Gran Gala che ha visto esibirsi alcuni dei 71 artisti provenienti da tredici nazioni diverse. Ventisette sono state le performance che si sono alternate sullo chapiteau di Via Rossetti. Il lavoro delle giurie per l'assegnazione dei premi finali non è stato di certo semplice nemmeno quest'anno, visto il livello altissimo delle professionalità in gioco. Il premio della critica, assegnato da una giuria a cui abbiamo avuto l'onore di partecipare, quest'anno è andato allo straordinario artista francese Julot Cousins, capace di coniugare la poeticità stralunata della tradizione d'oltralpe con il tecnicismo raffinato, dall'alto di palo oscillante coi suoi hula hoop colorati. Molti gli ex aequo assegnati dalla prestigiosa giuria tecnica, composta da nomi illustri del panorama circense internazionale. I "Latina d'Oro", il premio più ambito, sono stati assegnati a Russia, Cina e Italia. Sul gradino più alto del podio tutte le spettacolari troupe: il folkloristico numero con l'Altalena russa della Troupe Pronin, la Scuola di Nanchino con il numero mozzafiato delle Bascule e un omaggio al cinema d'autore del "Pianeta delle scimmie", la storica Famiglia Togni e la Troupe Ruban, con una suggestiva coreografia e deliziosi costumi ci ha riportato a vivere una visione onirica d'altri tempi. Due i Latina d'Argento andati rispettivamente alla più giovane artista in gara, la russa Alessia Fedotova, che con la sua eleganza ha conquistato il pubblico e al Duo Ebenezer che da Cuba ha estasiato pubblico e giuria con una performance molto romantica, ma al contempo accattivante. I tre i Latina di Bronzo sono andati rispettivamente alla spericolata Lisa Rinne che dalla Germania si è esibita con trapezio oscillante e scala aerea, all'italiano Vioris Zoppis con il suo strepitoso numero di cinghie aeree, straordinaria prova di talento e forza e, sempre nella stessa specialità, al Duo A&J, i due artisti provenienti da Regno Unito e Ucraina che hanno volteggiato a nove metri di altezza raccontando la storia di Adamo ed Eva. Il premio Speciale "Giulio Montico" è andato all'icona del circo italiano Flavio Togni, special guest di questa 19ª edizione del Festival Internazionale del Circo d'Italia.

Non resta che aspettare il ventennale del prossimo anno.

 

 

Marianna Parlapiano


Altre notizie di eventi & cultura

ELENCO NOTIZIE