Eventi & Cultura

Latina Scalo in Corto, 20-21 Luglio la seconda edizione

La II edizione presso il cortile dell'ex Cinema Enal, in via della Stazione, a cura dell'Associazione Stefania Ferrari in collaborazione con il Festival Pontino del Cortometraggio

17/07/2018

Dopo il successo e l'entusiasmo della prima edizione l'Associazione Stefania Ferrari ha organizzato un nuovo appuntamento in ricordo di Stefania, omaggiando la sua grande passione per il cinema.

Nelle serate del 20 e 21 Luglio presso il cortile dell'ex Cinema Enal di via della Stazione a Latina Scalo -a ingresso gratuito- si terrà la seconda edizione di Latina Scalo in Corto, un progetto nato in collaborazione con l'Associazione La Domus, ideatrice del Festival Pontino del Cortometraggio, per portare anche nelle realtà abitative lontane dal centro città la cultura cinematografica. All'evento una retrospettiva dei migliori corti delle prime edizioni del Festival Pontino del Cortometraggio.

Latina Scalo in Corto non è solo questo, è un piccolo contenitore di eventi che racchiude intermezzi musicali live come il Blues di Federica Cassoni, il jazz di Montaldi e Varcasia, la chitarra di Tony Montecalvo e le letture di Lolita De Falco e Stefania Cavalcanti, degustazione di vini e gastronomia del territorio, una mostra d'arte di artisti locali curata da Maria Elisa Noce e Silvia Rosa e una mostra di Street Art.

L'evento gode del patrocinio del Comune di Latina, Assessorato alla Cultura, e rientra, unico a Latina Scalo, nella programmazione di Estival, la rassegna estiva promossa dall'amministrazione comunale di Latina che, fino alla fine di settembre, toccherà molti luoghi della città.

Stefania Ferrari, giovanissima ma già ricca di tanti interessi, amava il cinema e la musica, docente di laboratori di cinema aveva come unici desideri quelli di stimolare la cultura e divulgare le arti.

Il presidente dell'Associazione Stefania Ferrari, Massimo, manifesta «piena gratitudine per il sostegno dell'Associazione La Domus e per la proficua collaborazione con le realtà culturali del territorio. Inoltre ringraziamo anche l'amministrazione comunale, sempre particolarmente sensibile. Come associazione vogliamo ribadire il grande impegno nel sostenere il decentramento culturale, opportunità di crescita per tutti, e la forte volontà che ci anima di fare rete con le altre associazioni del territorio. Vi aspettiamo».


L'evento è come sempre a partecipazione gratuita.

 

Redazione ParvapoliS


Altre notizie di eventi & cultura

ELENCO NOTIZIE