Eventi & Cultura

Il Weekend pontino - Speciale Pasqua

La rubrica degli eventi nel fine settimana di Latina e Provincia

29/03/2018

Latina: 

Variazioni dei trasporti per le festività pasquali.
Il servizio di trasporto pubblico urbano subirà alcune variazioni, in particolare in concomitanza con il periodo di vacanze scolastiche e la sospensione delle attività didattiche, a tal caso dal 29 marzo al 3 aprile saranno sospese:
▪ le linee scolastiche di collegamento Latina-Borghi (dal 201 al 219 e comprensorio Podgora)
▪ le corse di collegamento con le sedi scolastiche (dal 303 al 311 e Istituto Agrario; linea di
collegamento rapido con la stazione ferroviaria di Latina Scalo denominata "FS Express").
Si comunica inoltre la sospensione dei servizi di linea dalle ore 22 del 31 marzo.


-Venerdì 30


Latina:
Ore 18 celebrazione della Passione del Signore nella Cattedrale di S. Marco;
Ore 21 Via Crucis cittadina con partenza dalla chiesa del Sacro Cuore di Gesù e arrivo in Cattedrale.


Fondi:
Il mercato di Pasqua anticipato a venerdì


Giulianello:

Sacralità e canto popolare si fonderanno nella tradizionale processione del Venerdì Santo di Giulianello, che ripercorre le tappe della Passione di Cristo.
Le donne, insieme ai ragazzi, che hanno frequentato la scuola del Canto della Passione, accompagneranno l'avanzare del corteo, che partirà alle 15 da piazza della Fontanaccia per arrivare alla Chiesa di San Giovanni Battista.
Il Canto della Passione, custodito nel Centre Pompidou di Parigi, è definito come una polifonia paraliturgica, intonata da voci femminili soliste che si alternano, con un coro che risponde; intensamente e drammaticamente rappresentativo di quel cantare contadino che ha segnato l'identità del territorio ed emblematico di quella Pietà popolare che si trasmette nei secoli e vede nelle donne un segno penitenziale significativo.


Cori:
Via Crucis - partenza alle 20:30 dalla Chiesa dei SS. Pietro e Paolo e arrivo alla Chiesa di Santa Maria della Pietà. Lungo le strade che collegano Monte a Valle verranno ricordate le 14 stazioni del cammino di Gesù, con la croce in spalla, verso il patibolo (Golgoda). Prima dell'arrivo, i fedeli sosteranno davanti al monumento della Croce, nell'omonima piazza all'entrata del paese.


Sezze:
Passione di Cristo
In scena la suggestiva rappresentazione che avrà luogo tra le vie del centro storico.
Oltre 800 figuranti in costume daranno vita ai 42 quadri che raccontano parti del Vecchio e Nuovo Testamento,
La manifestazione quest'anno è stata candidata come Patrimonio Immateriale dell'Unesco
Ore 20:30


Maenza:
Tradizionale rappresentazione, tra le piazze del centro.
Una delle celebrazioni più attese ed ammirate della Pasqua insieme a quella di Sezze.
Istituita nel 1958 dal frate agostiniano Padre Roberto Fastella, dal 2000 fa parte dell'Europassion, l'associazione che censisce le migliori Passioni di Cristo in Europa.
Ore 21


Roccagorga:
La processione e i focaracci tra le vie del centro storico.
Via Crucis accompagnata dai tradizionali "focaracci", due falò collocati in piazza VI gennaio e davanti alla Chiesa Collegiata SS. Leonardo ed Erasmo


Gaeta:

Rappresentazione della Vita, Passione e Morte di Gesù di Nazaret.
Nella suggestiva area degli Spaltoni a Monte Orlando le varie stazioni della Via Crucis saranno drammatizzate a cura dell'associazione culturale Antares Gaeta, coadiuvata dall'associazione sogni e spade, con il patrocinio del Comune, dell'Arcidiocesi di Gaeta e della Regione Lazio.
Ore 19:45


Lunedì 2 - Pasquetta


Giardini di Ninfa:
I meravigliosi giardini saranno aperti a Pasqua e Pasquetta. E' possibile fare una visita guidata tra le numerose specie esotiche, ma non è possibile sostare per il pic-nic.
Il biglietto di ingresso individuale, che comprende la visita guidata costa 15€; per gli under11 accompagnati da un genitore ingresso gratuito. Per i diversamente abili biglietto a 8€.
Prenotazione obbligatoria dal sito: www.giardinodininfa.eu
Per Info: fondazionecaetani.org


Lago di Fogliano:

Oltre alla bellezza della natura è presente un'area pic-nic con tavoli e sedie


Museo Piana delle orme:
Presente area pic-nic e un ristorante dove gustare specialità locali


Parco Nazionale del Circeo:
All'interno del parco è presente un'area pic-nic dove riposare e rifocillarci dopo un'escursione tra i sentieri.

 

Tania Accardo


    Altre notizie di eventi & cultura

    ELENCO NOTIZIE