Cronaca

Truffe a Latina

Raggiri ed estorsione di denaro a danno degli automobilisti

15/02/2018

Sta diventando una triste routine la situazione in cui sempre più automobilisti di Latina si stanno trovando.
Uomini senza scrupoli cercano di raggirare gli automobilisti, soprattutto anziani o persone che al momento si trovano da sole in auto.
La tattica usata dai "furbetti" è semplice: posizionando la macchina dietro l'auto ferma del malcapitato di turno, nel momento in cui quest'ultimo si trova a dover effettuare la retromarcia avviene il finto tamponamento. I malviventi accusano la vittima del raggiro di avergli rotto la macchina, i danni più comuni sono specchietti o paraurti rotti.
Al fine di truffare, al povere automobilista viene richiesto un immediato risarcimento in denaro, tale somma si aggirerebbe tra i 50 ed i 200 euro, una estorsione in piena regola.
Tale situazione è tristemente nota alle forze dell'ordine e agli organi giudiziari.
Nel momento in cui si è vittime di tale raggiro l'unica cosa da fare è chiamare immediatamente le forze dell'ordine. Non bisogna aver paura di denunciare, la legalità e la giustizia sono le uniche armi che ogni libero cittadino ha pieno diritto di possedere.

Tania Accardo


    Altre notizie di cronaca

    ELENCO NOTIZIE