Eventi & Cultura

Gran finale per la terza edizione del Concorso Internazionale di Musica da Camera "Massimiliano Antonelli"

Successo per l'associazione Eleomai che, in collaborazione con il DMI e il Conservatorio Respighi, ha organizzato il concorso

24/10/2017

In un Auditorium gremitissimo di pubblico, alla presenza delle massime autorità cittadine e non (in forma privata anche l'ex Commissario Prefettizio Guido Nardone) si è tenuto sabato scorso, nel Conservatorio "O. Respighi" di Latina, l'atto finale della terza edizione del Concorso Internazionale di Musica da Camera "Massimiliano Antonelli", organizzato dall'Associazione Culturale Eleomai in collaborazione con il DMI e lo stesso Conservatorio.

Al termine di un vibrante concerto ad aggiudicarsi l'ambito 1° Premio è stato il DUO PASTINE - CONTALDO con Sara Pastine al violino e Giulia Contaldo al pianoforte. Secondi classificati il QUARTETTO FELIX (Vincenzo Meriani violino, Francesco Venga viola, Matteo Parisi violoncello, Marina Pellegrino pianoforte), che si sono aggiudicati anche il Premio Lions Club Latina Host, al terzo posto il TRIO ARTIO (Judith Fliedl violino, Christine Roider violoncello, Johanna Estermann pianoforte).

"Grande soddisfazione", trapela dalle parole di Alfredo Romano e del M. Claudio Paradiso, "soprattutto per la risonanza che ha avuto il Concorso a livello internazionale con la numerosa partecipazione di giovani musicisti, oltre 40 suddivisi in 13 complessi, provenienti da tutta Europa che nelle due sessioni preliminari hanno messo a dura prova il giudizio della giuria, presieduta da Bruno Giuranna, a cui va il plauso per il proficuo lavoro svolto".

"Elogio per l'organizzazione del Concorso e apprezzamento per l'alto profilo artistico e culturale", da parte del Sindaco di Latina dott. Damiano Coletta, intervenuto alla serata, "con l'impegno che il Concorso Massimiliano Antonelli diventi per la città un momento istituzionale".

Una promessa ripresa dal dott. Giovanni Antonelli con la speranza che "il fidanzamento di questa sera si tramuti presto in matrimonio". Un passaggio di testimone, dunque, tra chi ha promosso e finanziato per le sue prime tre edizioni il Concorso e chi avrà il compito di farlo proseguire nel tempo.

"Un impegno che di certo non mancherà da parte dell'Associazione Culturale Eleomai", annuncia il Presidente Alfredo Romano, auspicando ovviamente l'appoggio e il contributo da parte delle istituzioni e la vicinanza, anche morale, del dott. Antonelli. Quindi non un addio ma un arrivederci al prossimo anno!".

Redazione ParvapoliS


Altre notizie di eventi & cultura

ELENCO NOTIZIE