Cronaca

Nasce il parco cittadino Falcone Borsellino

Ieri la cerimonia di intitolazione

20/07/2017

Si è svolta ieri pomeriggio la cerimonia di intitolazione del parco cittadino alla memoria dei magistrati Falcone e Borsellino.
Il cambio di denominazione, voluto fortemente dall'amministrazione Coletta, ha destato nei cittadini di Latina sentimenti di approvazione e condanna. Contrasto che non è mancato ieri, in particolare quando intorno alle 18:30 è giunta a Latina il Presidente della Camera Laura Boldrini, che è stata accolta da applausi e fischi.
Fulcro della contestazione è stata la convinzione che questa amministrazione comunale abbia voluto cancellare la memoria storica e dunque le radici mussoliniane della città di Latina.
In realtà, come ha spiegato il sindaco Damiano Coletta, questa scelta è stata dettata dall'esigenza di ribadire che in città è arrivato il momento di cambiare rotta, di lottare per la legalità e cancellare gli ultimi anni di collusione mafia/politica che hanno trasformato Latina in un covo per criminali, i quali sono riusciti ad insediarsi senza problemi all'interno dell'amministrazione pubblica.
"Difendere i valori della democrazia, grazie anche ad eroi come Falcone e Borsellino, è un dovere morale ed etico", queste le parole di Coletta.
Dunque, da ieri, i giardinetti di Latina sono dedicati a due uomini, divenuti eroi di una memoria storica italiana.

Tania Accardo


Altre notizie di cronaca

ELENCO NOTIZIE