Eventi & Cultura

Memorial Massimiliano Ramadù

A Cisterna sport e spettacolo in piazza in ricordo del giovane militare

19/05/2017

Weekend all'insegna dello sport e dello spettacolo a Cisterna, grazie al ricco programma di gare e eventi proposto dal memorial "Massimiliano Ramadù", il sergente di Cisterna caduto in missione di Pace in Afghanistan nel maggio del 2010 a soli 33 anni.

Giunta alla sua terza edizione, la manifestazione organizzata dall'associazione Il Pantano di Borgo Flora in collaborazione con la famiglia Ramadù e il Comune di Cisterna, quest'anno propone ancora più attività che si svolgeranno tutte tra questo venerdì e domenica in Piazza XIX Marzo.
Domani mattina alle 10 competizioni amatoriali di basket, calcetto e mini tornei di bigliardino con le premiazioni per i primi classificati. Dopo le 18, sul palco allestito davanti Palazzo Caetani, si esibiranno le scuole di danza con diversi stili, dalla video dance fino ai balli latinoamericani.
Domenica mattina verrà allestito il ring di pugilato, la gabbia ottagonale per le competizioni di MMA ed il tatami per le dimostrazioni di difesa personale con varie tecniche di combattimento. Avranno quindi inizio le competizioni organizzate dalla Federazione Nazionale WTKA alle quali parteciperanno numerosi atleti provenienti da tutta la Penisola.
Alle 18:30 stop alle attività per raccogliersi tutti insieme nel ricordo di Massimiliano Ramadù: verrà deposta una corona ai piedi del monumento ai caduti di tutte le guerre di Piazza Amedeo di Savoia e, a seguire, verrà celebrata la Santa messa presso la Chiesa di Santa Maria assunta in Cielo. Alle commemorazioni in onore del soldato cisternese è prevista la partecipazione di diverse autorità civili e militari.
Sempre nel segno dello sport e dell'inclusione sociale, sabato pomeriggio a partire dalle 14 presso il campo da bocce comunale di via Cavour, si terrà la seconda edizione di "Bocce Insieme", manifestazione sportiva organizzata dall'associazione Bocciofila Cisterna in collaborazione con il centro diurno per disabili L'Agorà, l'Anffas, la cooperativa Nuova Era e l'associazione "La Rete" di Pontinia. L'evento prevede sfide tra squadre miste composte da ragazzi dei centri per disabili di Cisterna e atleti di diverse altre associazioni sportive provenienti da tutta la regione.

 

Redazione ParvapoliS


    Altre notizie di eventi & cultura

    ELENCO NOTIZIE