Cronaca

Informazione o marketing? Il sensazionalismo in tv

27/03/2017

Strane cose accadono nel mondo dell'informazione.

Soprattutto quando l'informazione nazionale si mescola con quella locale.
Talvolta, a pochi chilometri da noi, accadono fatti -anche raccapriccianti- che ci si aspetta vengano trattati dai media nazionali. Ma...nulla!

Sono stati giorni tremendi, risse, omicidi, violenze a vario titolo e incaprettamenti.

Eppure non tutto è stato raccontato dai TG nazionali. Sarà che "La Fiora" (Terracina) non è facilmente raggiungibile dai giornalisti? Non credo sia questo il motivo. Anche perché i prodi corrispondenti locali avranno sicuramente confezionato i loro servizi e li avranno mandati alla redazione centrale di Saxa Rubra, del Palatino, etc.
E poi, una volta sull'Appia, basta mettere la freccia a sinistra prima del curvone di Terracina!

Che dire poi del pestaggio nel Borghetto di Nettuno? In cosa differiva da quello di Alatri? (...anche se poi, a onor del vero, a Nettuno PER FORTUNA non è morto nessuno).

E poi... quando sembra che tutti i cani dello stivale "tutti insieme e tutti negli stessi 3 o 4 giorni" abbiano deciso di diventare dei "morsicatori"...assurda questa cosa.
Vi svelo una grande verità pur non essendone a conoscenza: "non ci crederete ma...tutti i giorni qualcuno viene morsicato da un cane! Ma ve lo raccontano 3 o 4 giorni alla volta con cadenza semestrale".

E quando "tutti" morivano schiacciati sotto i cancelli, ve lo ricordate?

Oppure quei periodi in cui si sceglie un filone come un virus o una malattia dilagante.
Vi svelo un'altra grande verità, oggi sono in vena: "stai leggendo questo post? Stai scorrendo col dito il display del tuo telefono oppure ruoti la rotellina del tuo mouse? Il tuo polpastrello è entrato in contatto con più batteri di quelli presenti su una tavoletta del wc. Vai a lavarti le mani!
Però pure io che lo sto scrivendo questo post... ci vediamo qui tra due minuti, vado anche io!".

Strani meccanismi ai quali non so dare una risposta. O forse sì.
Questo articolo serve solo per condividere una riflessione che anche molti di voi avranno fatto.

Da www.treccani.it - definizione di sensazionalismo:
sensazionalismo s. m. [der. Di sensazionale; nel sign. 2, dall'ingl. Sensationalism].
In senso polemico, la tendenza di alcuni giornali o periodici a pubblicare e diffondere certe notizie conferendo loro un risalto eccessivo e presentandole come sensazionali.
In filosofia, lo stesso che sensazionismo.

E perché si applica il "sensazionalismo" all'informazione quotidiana?
Per creare emozioni che altrimenti non si riuscirebbero a stimolare, per ottenere audience e per vendere pubblicità.

Sensazionale = VERO?...Ovviamente no!

A volte -e questa cosa è bruttissima- sembra ci sia una tendenza, quasi una moda del momento, per scegliere il tipo di notizie da inzeppare nei 30 minuti di un TG!

In questo, fruire dell'informazione locale, magari leggendo più di una testata, può aiutare l'utente a farsi un'idea più vicina alla realtà dei fatti.

Può aiutare a mettere in moto il ragionamento e a fare paragoni.

Giornalisti? Peace!

 

Pasquale Valiante


    Altre notizie di cronaca

    ELENCO NOTIZIE