Sport

Dellafiore regala il pareggio ai nerazzurri

Il difensore pontino risponde al gol di Cocco nel primo tempo, 1-1 tra Cesena e Latina

28/02/2017

Un buon Latina pareggia con il Cesena nel turno infrasettimanale della Serie B. Dopo la vittoria di Terni di Sabato, i pontini conquistano un ulteriore punto per la conquista della salvezza.

Partita inizialmente vivace, Setola effettua un cross per Cocco, che non riesce a concludere al meglio; dopo pochi minuti arriva l'occasione probabilmente migliore del Latina nella prima frazione: filtrante di Bandinelli per Buonaiuto, che si fa ipnotizzare dal portiere Agliardi. Ci prova allora Ciano dalla distanza, Pinsoglio si supera. Ancora i romagnoli in avanti, traversone di Ciano per Donkor, che pesca Garritano in piena area, ma la sua conclusione viene deviata in qualche modo dalla retroguardia nerazzurra. Al 39' arriva il gol di Cocco, superando di testa due difensori e insaccando su spunto di Renzetti. Finisce così il primo tempo. Dieci minuti dopo il ritorno in campo, Vivarini si gioca la carta Insigne, che prende il posto di Di Matteo. Al 24' esce anche un lezioso Buonaiuto, De Giorgio gli subentra. Subito dopo Insigne si prende un'ottima punizione, nella mischia successiva Dellafiore insacca e pareggia i conti. Successivamente l'ex di turno Crimi impegna Pinsoglio con un missile da fuori, deviato in angolo. Il centrocampista viene sostituito da Schiavone e riceve gli applausi dei suoi ex tifosi. A 5' dalla fine Camplone fa entrare l'attaccante Giuseppe Panico, originario di Sezze, richiamando in panchina Ciano; cambia anche il Latina, con Rolando per capitan Bruscagin. Panico appena entrato conquista un pallone velenosissimo e piazza il pallone che colpisce in pieno la traversa. Finisce così con un bicchiere mezzo vuoto per le due compagini in cerca di punti, con il Latina atteso ora dalla trasferta di Trapani.

Dellafiore:

«Speravamo nella vittoria, ma almeno siamo riusciti a pareggiarla e siamo rimasti a pari punti con il Cesena. Dobbiamo concentrarci sul campo, pensare a salvarci. Il gol? Mi andava bene che segnasse chiunque dei miei compagni, siamo carichi e convinti per il futuro. A Trapani sarà dura, sarà un altro scontro diretto ma siamo consapevoli della nostra forza».

Camplone:

«Se non chiudi la partita ci sta il ritorno dell'avversario, abbiamo avuto occasioni per segnare come la traversa di Panico. Accettiamo il pareggio e andiamo avanti. Stavamo gestendo molto bene, ma Insigne è stato bravo a prendersi la punizione e a creare le condizioni per l'1-1. Il Latina deve lottare ogni partita come se fosse una finale, e fare più punti possibili».

Vivarini:

«Camplone ha studiato bene la partita, il Cesena ha eseguito un ottimo pressing alto.
Abbiamo risposto colpo su colpo, nel secondo tempo ho visto la squadra un po' spenta ma con i cambi è migliorata. Se riuscivamo ad andare in vantaggio sarebbe stato importantissimo, ma almeno abbiamo guadagnato un punto nei confronti di Trapani, Brescia e Ternana che oggi hanno perso. Ora testa alla trasferta di Trapani, cercheremo di fare risultato. Insigne nel secondo tempo è stata una mia scelta personale, se fossimo stato più lucidi avremmo potuto vincere».


LATINA-CESENA 1-1

Latina(3-4-3): Pinsoglio; Brosco, Dellafiore, Garcia Tena; Bruscagin (43' st Rolando), De Vitis, Rocca, Di Matteo (9' st Insigne); Bandinelli, Corvia, Buonaiuto (24' st De Giorgio). A disp.: Grandi, Regolanti, Coppolaro, Mariga, Jordan, Nica. All.: Vivarini

Cesena(3-5-2): Agliardi; Perticone, Rigione, Donkor; Setola, Garritano (45' st Laribi), Crimi (37' st Schiavone), Koné, Renzetti; Ciano (41' st Panico), Cocco. A disp.: Agazzi, Falasco, Vitale, Capelli, Ligi, Di Roberto. All.: Camplone

Arbitro: Saia di Palermo, Assistenti: Caliari di Legnago e Muto di Torre Annunziata, Quarto uomo: Chiffi di Padova

Marcatori: 39' Cocco, 25' st Dellafiore

Ammoniti: Brosco, Bruscagin, Rigione, Schiavone

Alessio Cascio

Tag

Calcio

Altre notizie di sport

ELENCO NOTIZIE