Sport

Latina a Pezzi

Terza sonfitta di misura per i nerazzurri, che perdono 2-1 a Benevento

11/02/2017

Un'altra sconfitta per il Latina, che cade in Campania dopo essere andata addirittura in vantaggio. Al Vigorito di Benevento va in scena la 25^ giornata di Serie B, caratterizzata dal tributo allo scomparso Carlo Imbriani, ex giocatore sannita che oggi avrebbe compiuto 41 anni. Partono bene i padroni di casa conquistando due corner, il Latina cerca di uscire dopo 10 minuti grazie all'estro di Insigne. Al quarto d'ora sembra in pieno controllo la formazione campana, ma al 20' una stupenda punizione di Corvia regala il vantaggio ai pontini. Il Benevento è spronato a reagire dai suoi tifosi, poco dopo Ceravolo viene steso in area ma Ciciretti prova la conclusione trovando Pinsoglio pronto. Il direttore di gara lascia correre per il vantaggio. Sempre Ciciretti nell'azione successiva prende in pieno l'incrocio dei pali, i padroni di casa fanno un'ottimo gioco ma non trovano il pareggio. Ci prova il centrocampista Viola, prima con una botta da fuori deviata in angolo dal portiere ospite e poi servendo ad uno scatenato Ciciretti che non inquadra la porta. A 5' dal termine del primo tempo il difensore Pezzi sugli sviluppi di un corner sorprende Pinsoglio dal limite dell'area, pareggiando i conti. Allo scadere della prima frazione il Latina resta in 10, Di Matteo prende il secondo giallo per un entrataccia su Venuti. I nerazzurri giocheranno il secondo tempo in inferiorità numerica. La prima mossa di Vivarini è l'ingresso di capitan Bruscagin al posto di Nica. I campani spingono subito per trovare il 2-1, ma c'è un'occasione anche per Bandinelli che trova i guantoni di Cragno. Al 57' cambia anche Cozzi inserendo l'esterno Walter Lopez al posto di Pajac, l'autore del pareggio nella gara del Francioni. Dopo un assedio negli ultimi 20 metri di campo, il Benevento raggiunge il vantaggio con il fantastico gol di Ciciretti da posizione defilatissima. Al 68' Rolando prende il posto di un positivo Buonaiuto, gli avversari sostituiscono Viola con Del Pinto. Ad un quarto d'ora dal fischio finale è sempre il Benevento a tenere il pallino del gioco, Lopez può perfino segnare il terzo goal dopo una discesa sull'out mancino ma Pinsoglio è attentissimo. 

Vivarini butta in mezzo alla mischia McDonald Mariga che rileva De Vitis, si difende Cozzi che opera il cambio Gyamfi-Falco. Ultimi minuti di assalto per i pontini che non riescono a trovare il pareggio, dopo che i campani hanno addormentato il gioco. Match equilibrato fino al 20' ma condizionato dalla giusta espulsione a Di Matteo nel finale di frazione. Un Latina poco concentrato ma non pessimo, che è ora attesa dalla sfida più importante dell'anno, e poi al Francioni il 17 quando ospiterà il Novara. 

Alessio Cascio

    Tag

    Calcio

    Altre notizie di sport

    ELENCO NOTIZIE