Politica

Coletta the 4th

17/01/2017

Ci siamo presi qualche ora in più prima di pubblicare. Occorreva riflettere...

Ieri IlSole24Ore -ben noto oltre che per il trattamento dei temi economici anche per le sue classifiche- ne ha pubblicata una relativa al tasso di gradimento dei sindaci italiani nelle rispettive città.

Alcuni hanno utilizzato il condizionale per quella che invece sembra a tutti gli effetti, una affermazione: Damiano Coletta è quarto in graduatoria in questa speciale classifica.

Ex sportivo, affermato cardiologo, presenza discreta in città; sia prima che dopo la sua elezione. Forse l'aggettivo che più lo caratterizza è la parola "mite".

Così appare. Ed è forse proprio questa la caratteristica che piace di più ai cittadini di Latina (evidentemente mal abituati a ben altri "tenori").

Dal suo insediamento sembrerebbe che nessuno lo abbia ancora mai visto con la cravatta o in un completo mono colore (d'altronde i tempi cambiano!).

Però sì a tutine e scarpe di gomma per lo jogging mattutino oppure infradito e capelli un po' arruffati (e anche in quest'ultimo caso mi sembra che il cambiamento sia evidente).

Secondo me la sua forza è quella di sapersi mescolare "con" la gente. O forse è proprio la gente che è la sua forza. Quelle persone che silenziosamente lo sostengono, lo ammirano e al momento giusto contribuiscono a notizie come quella del Sole 24 Ore.

Certo che per chi non conosce i fatti risulta esserci una forte dissonanza tra i risultati di gradibilità del sindaco della città di Latina e il posizionamento della medesima, nella classifica italiana di vivibilità dei grandi centri.

Allora forse tutto questo è di buon auspicio. Forse nei prossimi mesi e nei prossimi anni si potranno scalare posizioni importanti di questa classifica. Il tasso di vivibilità da aumentare è lo scopo primario dell'attività amministrativa di un sindaco.

Ma la gradibilità di Coletta, addirittura al quarto posto nella classifica dei sindaci italiani con maggiore consenso, è un po', come dire...sulla fiducia?

Dopo appena sei mesi, sì. Senz'altro.
Ma sono stati sei mesi densi di fatti e di reazioni.
Eh già, le reazioni. Questo quarto posto è l'essenza di un mucchio di reazioni concatenate tra loro e tutte a favore del ginnico cardiologo.

C'è una pubblicità in giro: "ti piace vincere facile?"

 

Pasquale Valiante


    Altre notizie di politica

    ELENCO NOTIZIE