Sport

Inizio con il botto per la Benacquista: Siena travolto

Finisce 86-61 la prima gara dell'anno e del girone di ritorno per i pontini

06/01/2017

La Benacquista Assicurazioni Latina Basket travolge la Mens Sana Siena conquistando uno strepitoso successo con il risultato finale di 86-61 grazie a un'ottima prestazione di squadra e a una seconda parte di gara decisamente di alto ritmo e grande intensità (23-6 il parziale della terza frazione). Maestosa prova di Mitchell Poletti che mette a referto 24 punti e cattura 17 rimbalzi conquistando l'ennesima doppia/doppia. Altrettanto determinante la performance di Jonathan Arledge che realizza 22 punti, seguito dal capitano Lorenzo Uglietti che ne firma 17, oltre a distribuire 4 assist e dal numero 11 Roberto Rullo che ne ha messi a segno 13. Una spettacolare vittoria di squadra che permette alla Benacquista di ribaltare anche la differenza canestri della partita d'andata che era terminata 90-85 per i senesi, e di portarsi a quota 16 punti in classifica.

Il prossimo appuntamento con i nerazzurri sarà nuovamente tra le mura amiche del PalaBianchini, mercoledì 11 gennaio alle ore 20:30 quando, in occasione del recupero della 14^ giornata del girone di andata, sfideranno la compagine della Blue Basket Treviglio, oggi vittoriosa sul campo della Givova Scafati (82-87).

I tabellini 

Benacquista Assicurazioni Latina Basket vs Mens Sana Siena (21-19, )

Benacquista Assicurazioni Latina Basket: Alredge 22, Passera, Mathlouthi, Poletti 24, Rullo 13, DeShields 6, Uglietti 17, Allodi 2, Pastore 2, Di Prospero. Coach Gramenzi.

Mens Sana Siena: Masciarelli n.e., Harrel 13, Mascolo, Vildera 7, Saccaggi 8, Flamini 6, Bucarelli 4, Pichi, Myers 13, Tavernari 10. Coach Griccioli.

Latina tiri da 2 63% (30/48), tiri da 3 21% (4/19), tiri liberi 74% (14/19). Siena tiri da 2 50% (19/38), tiri da 3 14% (3/21), tiri liberi 64% (14/22).

Usciti per 5 falli: Vildera.

Spettatori: 1200

Arbitri: Borgo Christian di Dueville (VI), Pecorella Pasquale di Trani (TA) e Mottola Christian di Taranto.

 

La partita - Ottima partenza nerazzurra con Poletti e Uglietti che mettono a segno i primi 4 punti del match (4-0 al 1') mentre Myers prima sbaglia entrambi i liberi scaturiti dal fallo subito da Alredge, ma poi recupera con la schiacciata del 4-2 al 2'. Si alza il ritmo e il numero di canestri con Arledge, Harell e Poletti che centrano la retina e al 4' il punteggio è 8 pari. Latina è attenta e concentrata con DeShields e Rullo che portano i nerazzurri sul 12-8, ma è la successiva tripla del capitano per il 15-8 al 6' che costringe coach Griccioli al time-out. Al rientro sul parquet Marco Passera fa il suo esordio sul parquet del PalaBianchini. Siena accorcia le distanze, ma è pronta la risposta latinense (17-12 al 7'). Riduce ulteriormente il divario la Mens Sana (17-14) mentre coach Gramenzi ruota i suoi uomini in campo. Andrea Pastore è preciso dalla lunetta,ma Siena replica in azione (19-16 all'8'). Mayers fa 1 su 2 dalla linea della carita, Rullo è invece impeccabile per i nerazzurri (21-17, 30'' da giocare). Il quarto si chiude sul 21-19 con Tavernari che non sbaglia i 2 liberi a lui concessi.

In avvio di seconda frazione le due squadre giocano sul filo dell'equilibrio (23-23- al12'). Harrel mette a segno il canestro del primo vantaggio senese (23-25) ma Uglietti replica immediatamente (25-25) e Rullo realizza la tripla del nuovo vantaggio nerazzurro (28-25 al 13'). Siena non resta a guardare e al 15' il tabellone segna 28-29 per i toscani. Botta e risposta tra Rullo e Bucarelli (30-31 al 16'). Poletti fa la voce grossa sotto canestro (32-31) ma si gioca sul filo di lana (32-34 a 2:21" dal termine del periodo) e time-out per la Benacquista. Siena incrementa il vantaggio (33-36) ma Poletti mette a segno i due liberi del 35-36 al 19'. Coach Griccioli chiama time-out con 49" sul cronometro dopo il fallo fischiato a DeShields che manda in lunetta Harell (35-38, 30" da giocare). Ancora l'8 nerazzurro protagonista negli istanti finali del quarto, è Poletti, infatti, a realizzare il canestro del 37-38 con cui si va negli spogliatoi.

Al rientro dal riposo lungo parte bene la Benaquista con un rocambolesco canestro di Poletti e la replica di Arledge per il 41-38 nerazzurro. Myers riduce a -2 realizza un solo libero (41-39) e sul fronte opposto è ancora lo statunitense Arledge a mettere a segno un funambolico canestro per il 45-38 al 22' dei latinensi e la sospensione richiesta dalla Mens Sana. Al rientro sul parquet nuovamente il numero 5 della Latina Basket a realizzare 5 punti consecutivi intervallati da un canestro di Tavernari (50-41 al 23'). Latina si accende incitata dal numeroso pubblico presente sulle tribune del palazzetto e capitan Uglietti suona la carica mettendo a referto 4 punti consecutivi per il 54-42 al 26'. Ancora time-out per Siena. La Benacquista allunga con Allodi servito egregiamente da Poletti (58-42 al 27'). L'8 nerazzurro indossa poi le vesti del realizzatore, e insacca il tap-in del 60-42. Siena risponde con un 2/2 dalla lunetta di Myers e il quarto va in archivio sul 60-44 in favore dei padroni di casa.

In avvio di ultima frazione Siena è la prima a realizzare (60-46 al 31') ma è pronta la risposta nerazzurra con Arledge che è chirurgico dalla lunetta (62-46) e preciso dal campo per il 64-46 della Benacquista Latina al 32'. La Mens replica timidamente, ma Poletti rientrato in campo al posto di Allodi, risponde per il 65-48 pontino. Il team toscano non demorde e al 34' riduce il divario, ma la Benacquista è concentrata e sospinta dal tifo dei tifosi allunga sul 72-54 al 35' con una schiacciata fenomenale di Alredge preceduta da un'altra di Poletti su assist di Passera. Ancora dominio nerazzurro con Rullo dalla lunetta per il +20 (74-54 al 36'). La Mens Sana è annichilita dalla potenza di Latina che continua a entusiasmare il pubblico del PalaBianchini con un'altra schiacciata e un altro canestro dal campo (78-59 al 37'). Il numero 5 della Benacquista realizza anche un tiro libero per il 79-58 dei padroni di casa. Latina show con Poletti che mette a segno la tripla dell'82-59 al 38'. Coach Gramenzi lascia spazio anche ai giovani Mathlouthi e Di Prospero. Scorrono i minuti e anche i titoli di coda con Latina che vince meritatamente sul risultato finale di 86-61.

 

 

Alessio Cascio

    Tag

    Basket

    Altre notizie di sport

    ELENCO NOTIZIE