Sport

Cambia la proprietà, non i risultati: Latina-Avellino finisce 0-0

In un freddissimo venerdì serale, le due squadre non riescono a trovare la strada del gol

31/12/2016

Non si fanno male pontini ed irpini nell'ultimo match dell'anno, valido per la 21 giornata della Serie B. 

Ritmo alto in avvio. L'Avellino si fa vedere dalle parti di Pinsoglio con Castaldo (destro fuori) e Pagherà (sinistro rasoterra bloccato in due tempi dal portiere nerazzurro. Il Latina risponde con Paponi (colpo di testa a lato) e Rolando (diagonale deviato in angolo da Djimsiti). Con il passare dei minuti la gara perde d'intensità e si arriva alla mezz'ora senza ulteriori emozioni, da annotare c'è soltanto un contatto sospetto in area biancoverde (24') tra Djimsiti e Paponi con l'arbitro che lascia proseguire tra le proteste nerazzurre. Al 31', sugli sviluppi di un calcio d'angolo, Brosco di testa costringe Frattali ad un grande intervento. Nel finale di tempo Paponi in mezza rovesciata non inquadra la porta. Si va al riposo sullo 0-0.

La prima occasione della ripresa la crea l'Avvelino: al 7' ci vuole un super Pinsoglio per negare il gol a Jidaiy. Gara molto spezzettata al Francioni in questo secondo tempo, pochissime le azioni degne di nota. Al 28' ci prova D'Angelo dalla distanza, Pinsoglio manda in angolo. Il Latina, nel finale, prova a spingere sull'acceleratore; l'Avellino si difende senza correre rischi. Al Francioni, dopo cinque minuti di recupero, termina 0-0.

Ecco le parole del neo presidente Angelo Ferullo, presente allo stadio insieme ai nuovi proprietari Benedetto Mancini e Regina Wainstein.


"E' stata una grande emozione e una grande soddisfazione che non avevo provato nelle quattro occasioni in cui ero già stato in questo impianto - ha dichiarato - E' un qualcosa di diverso e che ti entra dentro, infatti avevo caldo nonostante la temperatura gelida. Il giubbotto l'ho indossato solo a fine gara. La sciarpa che portavo? Mi è stata regalata da un tifoso, spero di riceverne altre supportate dai risultati. Siamo qui da poco, adesso faremo una riunione tecnica con chi è predisposto a fare il mercato e faremo delle valutazioni. Con l'Avellino sono stati tutti bravi, sia chi è sceso in campo che chi è andato in panchina, così come chi non è stato convocato. Devo fare un plauso ai ragazzi, cerchiamo di realizzare il nostro obiettivo. Mi fa molto piacere per l'affluenza di pubblico: mi parlavano di una media di 500/600 paganti, mentre stasera siamo arrivati a 1600. Significa che il pubblico ha iniziato a credere in qualcosa, speriamo di arrivare ad una svolta anche in questo. Speravamo in una vittoria, davanti abbiamo trovato una buona squadra e più di questo non si poteva fare. La strada è in salita? I ragazzi sembrano abbastanza carichi, tranquilli e sereni. Si faranno questi nove giorni di vacanza, poi - ha concluso il presidente Ferullo - avranno loro il compito di realizzare quello che vogliamo, ovvero la permanenza in serie B".

Vivarini parla invece di una brutta partita, con la sua squadra che gira a 23 punti con il rischio penalizzazione sempre dietro l'angolo.

 

LATINA-AVELLINO 0-0

 

Latina: Pinsoglio, Brosco, Dellafiore, Garcia Tena, Rolando (34' st D'Urso), Mariga (19' st Di Matteo), Bandinelli, Rocca, Scaglia, Paponi, Boakye (30' st Acosty). A disp.: Tonti, Criscuolo, Coppolaro, Maciucca, Nica, Amadio. All.: Vivarini

 

Avellino: Frattali (1' st Radunovic), Gonzalez, Jidayi, Djimsiti, Perrotta, Verde, D'Angelo, Omeonga (36' Soumarè), Paghera (14' st Lasik), Castaldo, Ardemagni. A disp.: Offredi, Diallo, Mokulu, Crecco, Donkor, Bidaoui. All.: Novellino

 

Arbitro: Rapuano di Rimini Assistenti: Cangiano di Napoli e Lanotte di Barletta Quarto uomo: Piccinini

 

Ammoniti: Jidayi, Paghera, Bandinelli, Perrotta, D'Angelo

 

Alessio Cascio


    Altre notizie di sport

    ELENCO NOTIZIE