Cronaca

Aprilia, arrestati due rumeni per falsificazione di carte di credito

I due senza fissa dimora clonavano illegalmente carte per fare acquisti

29/11/2016

Il 28 novembre 2016, alle ore 19:00, i carabinieri locali hanno tratto in arresto I.C.G, 34enne  residente a Pomezia (RM) e il coetaneo N.E. I due senza fissa dimora, entrambi di nazionalità rumena,  sono stati trovati in possesso di cinque carte di debito clonate, utilizzate per effettuare rifornimento di gasolio. Dopo una perquisizione personale i fermati sono stati trovati in possesso di banconote di vario taglio, per complessivi euro 1.500, tre scontrini dai quali emergeva l'ulteriore acquisto, effettuato nel pomeriggio di ieri, di 1000 litri di carburante.

Le carte utilizzate erano state clonate, in modo da poter essere utilizzate come carte di credito/debito con dati di soggetti estranei ai fatti e vittime della frode. Gli arrestati sono trattenuti nelle camere di sicurezza, in attesa del rito direttissimo.

 

Rita Bittarelli


    Altre notizie di cronaca

    ELENCO NOTIZIE