Sport

Al Francioni una rete ed un punto a testa

Scaglia non basta al Latina, i campani pareggiano con Coda

19/11/2016

Ennesimo 1-1 per i nerazzurri, che comunque sono ancora imbattuti tra le mura amiche, dopo aver disputato una buona prova contro una Salernitana tentennante. Atmosfera accesissima grazie ai molti supporters avversari, che hanno incoraggiato la squadra dall'inizio alla fine. Per il Latina tutti confermati, mentre per gli uomini di Sannino è il solo Della Rocca a partire dalla panchina. Al centrocampista ex Palermo è stato preferito Ronaldo. Servono solo 6 minuti ai padroni di casa per rendersi pericolosi, Corvia serve Scaglia ma il suo destro viene deviato in corner da Terracciano. Dopo solo 10' ancora il trequartista ex Brescia tenta, la botta da fuori è respinta in angolo. Una delle azioni chiave avviene al 31': Coda viene servito in area ma trova il miracolo di Pinsoglio, che riesce anche a trovare la parata sul tiro successivo di Odjer. Sul finire del primo tempo si fa male il difensore Perico, Sannino sceglie Tuia per sostituirlo ma viene espulso dall'arbitro per una presunta bestemmia. In seguito Acosty va via proprio al neo-entrato, che lo ferma in modo regolare, ma a causa delle proteste Pinsoglio riceve il cartellino giallo. Dopo poche battute del secondo tempo, Acosty confeziona un passaggio perfetto per Corvia che sciupa, ma Scaglia di mancino porta in vantaggio i pontini. Quasi 5' più tardi potrebbe raddoppiare Corvia, che però trova i pugni di Terricciano, Acosty recupera la sfera ma viene fermato ancora in modo dubbio. Insiste il Latina che, da corner perfetto di Scaglia, non centra il 2-0 con Corvia che trova l'opposizione del guardiapali campani. Partita in seguito abbastanza povera di azioni, con i nerazzurri che sembrano controllare agevolmente. A poco meno di 10' dal fischio finale è un ottimo colpo di testa del bomber Coda a riportare in parità i granata. Gara che si vivacizza con molti capovolgimenti di fronte, la Salernitana rischia di perdere ma il diagonale del rigenerato Corvia prima e Rocca dopo non trovano lo specchio della porta di un soffio. Finisce così 1-1 al Francioni. Entrambe le squadre hanno avuto le chance di portarsi a casa i 3 punti, soprattutto un concentrato Latina che ha tirato di più e fatto maggiore gioco. Fortunatamente gli uomini di Vivarini non hanno risentito ne di Maietta, dimissionario, ne del proprio tecnico, squalificato, passando a condurre addirittura la gara e solo per un goal impeccabile degli avversari non hanno fatto bottino pieno. Testa ora alla Spal a Ferrara di sabato prossimo.

TABELLINO

Latina(3-4-1-2): Pinsoglio; Brosco (43' st Paponi), Dellafiore, Garcia Tena; Bruscagin, Mariga, Bandinelli (35' st Rocca), Di Matteo; Scaglia; Corvia, Acosty (25' st D'Urso). A disp.: Tonti, Regolanti, Coppolaro, Gilberto, Rolando, Amadio. All.: Del Fosco (Vivarini squalificato)

Salernitana(3-4-1-2): Terracciano; Perico (44' Tuia), Schiavi, Bernardini; Improta, Odjer (3' st Della Rocca), Ronaldo, Vitale; Rosina, Coda, Donnarumma (24' st Joao Silva). A disp.: Liverani, Franco, Mantovani, Caccavallo, Laverone, Zito. All.: Sannino

Arbitro: Pinzani di Empoli, Assistenti: D'Apice di Parma e Caliari di Legnago, Quarto uomo: Viotti di Tivoli

Marcatori: 5' st Scaglia, 36' st Coda

Note - Al 43' allontanato dal terreno di gioco Giuseppe Sannino per proteste

Ammoniti: Bandinelli(L), Ronaldo(S), Improta(S), Pinsoglio(L), Dellafiore(L), Rosina(S), Di Matteo(L), Schiavi(S)

Alessio Cascio

    Tag

    Calcio

    Altre notizie di sport

    ELENCO NOTIZIE