Sport

Bandinelli: «Possiamo giocarcela con tutti, ma serve continuità»

Il centrocampista ex Fiorentina, ora pienamente recuperato, si presenta davanti ai giornalisti

08/11/2016

Lasciati alle spalle gli infortuni, il classe '95 Filippo Bandinelli parla alla stampa, dopo la buona prova di sabato con il Bari:

«La concorrenza è alta, ma bisogna dimostrare al mister che voglio giocare. Mi trovo bene in un centrocampo a 3 come in uno a 2. Speriamo che questa vittoria sia una svolta, la continuità porterebbe portare fiducia. Scontro salvezza col Vicenza? No, il campionato è lungo e può succedere di tutto. L'anno scorso mi sono ambientato benissimo a Latina e ho deciso di tornarci definitivamente questa estate dalla Fiorentina, dove ho fatto tutta la trafila delle giovanili. Qui ho la possibilità di mettermi in mostra. Ora ci sono più ragazzi della mia età nello spogliatoio e siamo tutti uniti».

«Andrea Esposito? Ha giocato molte partite nel Latina, sabato lo incontreremo e speriamo che vada bene a noi. La Serie B è difficile, poche squadre stanno davanti tutta la stagione, il Verona è superiore a tutte ma noi possiamo giocarcela con le altre. Può succedere di tutto, per esempio il Trapani l'anno scorso ha fatto la finale Play-off mentre ora è ultimo, invece il Cittadella dalla Lega Pro si è trovato a lottare per i primi posti. Se troviamo continuità di risultati ci toglieremo delle soddisfazioni. Il Vicenza è alla nostra portata, dobbiamo fare punti e allontanarci dalla zona retrocessione. Il mister cerca di far migliorare la squadra ogni giorno, dobbiamo crescere e fare quello che ci chiede».

 

Alessio Cascio


    Altre notizie di sport

    ELENCO NOTIZIE