Economia

Aprilia. Area Artigianale, un incontro tecnico. Maria Annunziata Luna: «Vanno accelerati i tempi per non disperdere i finanziamenti»

20/10/2001

Presso la Commissione Attività Produttive della Regione Lazio, presieduta dal Consigliere
Regionale Maria Annunziata Luna, si è tenuto un incontro tecnico con tutte le parti interessate
all'Area Artigianale di Aprilia.
All'incontro, organizzato da Luna, Presidente della Commissione, erano presenti:
per il Consorzio Artigianale, l'Architetto Tinto;
per il Comune di Aprilia, l' Ingegner Ferracci e l'Assessore alle Attività produttive Telesca;
per il Consorzio ASI, il Presiedente Scarsella ed il Direttore Zulli;
per l'Assessorato alle Attività Produttive della Regione Lazio l'ingegner Bergamini;
«Allarmata dalle notizie apparse di recente sulla stampa» - ha dichiarato Luna - «ho ritenuto
necessario convocare con urgenza un'audizione. Devo esprimere soddisfazione per la
correttezza con la quale si sono svolti i lavori anche perché ho riscontrato una notevole
convergenza di intenti da parte di tutti gli interessati. Nel corso della riunione è emersa la
necessità assoluta di accelerare tutti gli adempimenti tecnici poiché, entro il prossimo
4 dicembre, vanno presentati i progetti al Programma Regionale per accedere ai fondi
dell'Obiettivo 2».
«Il primo passo da fare, quindi» - ha proseguito Luna - «è l'assegnazione, tramite atto
notarile, dei lotti dell'area ai singoli imprenditori (che sono 118). Quindi, una volta
avvenuto il frazionamento, le aziende dovranno avere progetti già cantierabili. La Regione
si è attivata con sollecitudine, colloquiando con tutte le parti in tempi brevissimi rispetto
agli allarmi denunciati dalla stampa e mettendo immediatamente a disposizione un tecnico
competente del settore. Ora rientra nella responsabilità delle parti interessate portare a
termine gli adempimenti richiesti nei tempi dovuti».
La realizzazione dell'Area Artigianale è un percorso iniziato da oltre 18 anni e che oggi
è necessario concludere per non disperdere energie e finanziamenti. Una conclusione che
deve vedere tutte le sue tappe svolgersi entro i termini del DOCUP per accedere ad ogni
fondo a disposizione. Si tratta per la città di Aprilia di una opportunità in grado
di incrementare le attività produttive di un'occupazione stimata intorno alle 350-400 unità.
Dopo il Centro Integrato Florovivaistico, questa è la seconda occasione per dare impulso
allo sviluppo del territorio e al rilancio imprenditoriale di Aprilia, nei confronti
della quale la Regione, con la Commissione Attività produttive, ha dato la massima
attenzione e diretta partecipazione.

Mauro Cascio

    Tag

    Aprilia

    Articoli correlati

    Altre notizie di economia

    ELENCO NOTIZIE