Sport

Latina, sempre il solito copione: il Pisa rimonta

I ragazzi di Vivarini non vanno oltre l'1-1 con i toscani, Paponi non basta. Ora due trasferte in una settimana

22/10/2016

Ancora un pareggio, ancora un 1-1, ancora rimontati al Francioni come successo con Ternana e Benevento. Problemi a centrocampo per Vivarini con Scaglia e D'Urso schierati mezze ali e Acosty troppo basso a destra. Dall'altra parte fastidi per Di Tacchio a cui Gattuso preferisce all'ultimo momento Lazzari, che non si allenava da 10 giorni. I padroni di casa partono bene e trovano il gol dopo 7' con Paponi che batte Ujkani in seguito ad un'incomprensione della difesa avversaria sul lancio di De Vitis. Dopo soli 20 minuti il Pisa arranca e il Latina contiene, ma s'iniziano a svegliare gli ospiti grazie alle giocate di Lores Varela. L'estroso attaccante uruguaiano viene servito da Lazzari e conclude di poco a lato. Al 35' forse rigore per gli uomini di Gattuso, con Verna che viene chiuso al momento del tiro dopo un ottimo traversone di Mannini. Il Pisa gioca meglio e nel finale sempre Lazzari la spedisce alta di poco e poi il terzino Crescenzi trova l'opposizione decisiva di Pinsoglio. All'intervallo il tecnico calabrese decide di lasciare negli spogliatoi Crescenzi per inserire la punta Çani. Inizio sprint di De Vitis che tira un missile, fuori di pochissimo.
Al 55' occasionissima per i toscani con l'ex Sassuolo Longhi che, tutto solo in area, non inquadra la porta. Vivarini richiama in panchina De Vitis, entra l'esterno Bandinelli. Pochi minuti dopo uno scatenato Varela trova in area Mannini che fulmina il portiere pontino e riporta in parità il match. A 10 giri d'orologio dal termine Corvia segna, ma il vantaggio viene annullato perché la sfera era uscita. Un ottimo Paponi autore del 1-0 esce tra gli applausi, sostituito da Boakye. Insiste il Latina con Acosty che impegna Ujkani costringendolo al corner, boccheggia il Pisa e infatti Gattuso inserisce il laterale Avogadri al posto di Mannini. Finisce l'incontro senza brividi eccetto Bruscagin che entra malissimo su Avogadri e viene graziato dal rosso, cartellino che si becca invece il tecnico ospite. Fanno mea culpa Vivarini e il capitano Bruscagin in conferenza stampa dopo la prestazione negativa, dove i toscani meritavano i 3 punti.
«Bisogna metterci esuberanza, voglia di giocare, dopo il gol black-out totale. Il Pisa ci ha messo in difficoltà. Bisogna ricaricare le batterie in vista della partita a Vercelli martedì. Non siamo contenti né io, né la squadra, né la società».

Tabellino

LATINA (3-5-2): Pinsoglio; Bruscagin, Dellafiore, Coppolaro; Acosty, D'Urso(66'Corvia), Mariga, De Vitis(59' Bandinelli), Di Matteo; Scaglia, Paponi(80' Boakye). A disp.: Tonti, Garcia Tena, Nelson, Rolando, Amadio. All. Vivarini.
PISA (3-5-2): Ujkani; Crescenzi(45' Çani), Lisuzzo, Del Fabro; Golubovic, Verna, Lazzari(71' Peralta), Sanseverino, Longhi; Lores Varela, Mannini(86' Avogadri). A disp: Giacobbe, Cardelli, Montella, Di Tacchio, Gatto, Fautario. All. Gattuso
Arbitro: Sacchi di Macerata

Ammoniti: Golubovic(P), Acosty(L), Crescenzi(P), Sanseverino(P), Bandinelli(L), Pinsoglio(L), Bruscagin(L).

Espulsi: Gattuso(allenatore Pisa)

Alessio Cascio

Tag

Calcio

Altre notizie di sport

ELENCO NOTIZIE