Politica

«Metro: è Coletta che deve decidere»

Enrico Forte: «Il Comune ha il dovere di esprimersi una volta per tutte». Ma la Regione ha già detto che il progetto non è sostenibile

18/10/2016

«L'amministrazione comunale di Latina deve assumersi le proprie responsabilità, non rimandando ad altri le scelte che sono in capo al Comune stesso. È il caso dell'ultima dichiarazione dell'assessore Buttarelli in merito alla vicenda della metropolitana leggera di Latina: il delegato ai Lavori pubblici, infatti, ha riferito che per bloccare la realizzazione dell'opera occorre attendere il 'no' della Regione Lazio: una esternazione fuorviante, poichè sposta la responsabilità su chi non l'ha mai avuta. Per bloccare l'iter dell'opera non serve nessun pronunciamento da parte della Regione: è il Comune, invece, che deve decidere cosa fare. La storia dell'opera parla chiaro: il Comune di Latina ha proposto il project financing sotto l'amministrazione Zaccheo, e solo in un secondo tempo ha chiamato in causa la Regione chiedendo di sostenerlo. Oggi, invece, il Comune chiede alla Regione un sostegno, lasciando strumentalmente intendere che da questo dipende tutto. Non è così: il Comune ha il dovere di esprimersi una volta per tutte sulla metropolitana leggera. Dal canto suo la Regione ha sempre detto che così com'è stato concepito, quel progetto non è sostenibile». Lo dichiara in una nota il consigliere comunale e regionale del Pd Enrico Forte.

Rita Bittarelli

    Tag

    Latina

    Altre notizie di politica

    ELENCO NOTIZIE