Politica

Il PSI prova a tornare in vita anche a Latina

La fine delle grandi narrazioni ha comportato anche il tentativo di recuperare grandi patrimoni ideali

17/10/2016

«Come Federazione Provinciale del Psi, negli ultimi tempi abbiamo realizzato una serie di iniziative sul territorio, su temi di grande rilevanza per tutti i cittadini.
La prima effettuata anche con la presenza del nostro Capogruppo Regionale On. Daniele Fichera Presidente della Commissione Regionale del turismo, attività produttive agricoltura, ecc si è sviluppata sui temi amministrativi con la presenza di Sindaci, Consiglieri comunali e rappresentanti locali per favorire le amministrazioni nel reperire risorse Regionali tramite progetti sui vari bandi regionali, con una ottima presenza e proposte di qualità. Un'altra iniziativa di lungo respiro è quella della promozione tramite figure professionali di provata esperienza, per la diffusione sulle varie amministrazioni del Servizio Civile, che può permettere ai giovani tra i 18 e i 28 anni di fare una buona esperienza formativa, remunerata dalla Regione Lazio, e a disposizione dei Comuni, per progetti sociali, culturali, ambientali che contribuiscono, per le comunità locali, a mitigare le criticità esistenti.
Proseguendo l'impegno sul territorio ci siamo soffermati sul tema Sanità, con incontri mirati alla presenza del Vice Segretario Nazionale, On. Gianfranco Schietroma per verificare le reali condizioni degli Ospedali della nostra provincia.
Dapprima con le forti criticità dei pronto soccorso da quello del S. M. Goretti di Latina, a quello del Fiorini di Terracina, le difficoltà dell'ospedale di Formia, sino alla situazione da chiarire dell'ospedale di Fondi, che sempre più spesso vede ridimensionare la sua funzionalità, in una sorta di spegnimento controllato, anche se raccoglie un bacino di utenze di diverse decine di migliaia di persone, insomma la situazione della nostra Sanità va rivista in un'ottica di redistribuzione su tre presidi sanitari Nord/Centro/Sud per l'efficentamento delle strutture esistenti e delle attività svolte.
Tenendo conto che su l'intero litorale provinciale nel periodo estivo, le presenze triplicano con l'evidenza di uno scadimento ulteriore della qualità e tempestività degli interventi, è necessario quindi invertire la visione ormai decennale di riduzione di servizi e posti letto in provincia, permettendo ai cittadini una vera assistenza pubblica, riducendo le lunghissime liste di attesa per visite specialistiche ed interventi, ma questo si può fare solo investendo risorse e professionalità in questo settore, cosa richiesta da una nostra nota ai vertici istituzionali Regionali per il comparto Sanitario.
La nostra presenza come Federazione Socialista è stata precisa e concreta, il Segretario Provinciale del Psi Antonio Melis ha voluto conferire a queste iniziative il maggior peso politico possibile, portando a conoscenza di queste tematiche, le più alte sfere decisionali del Partito, facendo intervenire in più occasioni nella nostra Provincia il Segretario Nazionale, nonché Vice Ministro alle Infrastrutture il Senatore Riccardo Nencini. Questa è la strada che percorreremo con il nostro impegno nei prossimi mesi».

Così un nota del PSI di Latina a firma di Claudio Simoncelli.

 

Rita Bittarelli

    Tag

    Latina

    Altre notizie di politica

    ELENCO NOTIZIE