Cronaca

Ripristinare la legalità a Latina

Stamattina la firma in Comune della lettera di intenti tra Sindaco e Questore

11/10/2016

Si è svolta stamattina, alla presenza del Sindaco di Latina, Damiano Coletta, e del Questore, Giuseppe De Matteis, la conferenza stampa in cui è stata firmata la lettera di intenti, avente scopo di recuperare i beni immobili di proprietà comunale, illegittimamente detenuti.
Ripristinare la legalità a Latina è sempre stato tra i primi obiettivi dell'amministrazione Coletta, molto si sta facendo e moltissimo altro sarà da fare. Un primo passo per una città sicura e legale è stato fatto questa mattina, dove nella sala Enzo De Pasquale del Comune di Latina si sono incontrati il sindaco e il questore di Latina con l'intento di reprimere qualsiasi abuso compiuto ai danni del patrimonio comunale e dei cittadini.
Analizzando il quadro generale si nota che la città sta attraversando una grave situazione di disagio sociale, in cui i cittadini sono le prime vittime. La riacquisizione delle strutture pubbliche, negate al libero godimento della cittadinanza, è l'obiettivo del lavoro congiunto tra forze dell'ordine ed ente pubblico.
La prima problematica da affrontare sarà quella di effettuare lo sgombero degli edifici occupati dai senza fissa dimora. Naturalmente, il disagio degli occupanti abusivamente tali strutture non resterà senza soluzione, l'amministrazione comunale, grazie al lavoro dei servizi sociali, intende seguire le vicissitudini di questi uomini e donne, con interventi mirati e soluzioni concrete, attraverso il reinserimento del disagiato in società.
Attualmente le aree interessate alla riqualificazione saranno l'ex mercato coperto, l'area del mercato settimanale di via Rossetti e il colosseo di viale Le Corbusier, il tutto senza tralasciare i bisogni e le esigenze della periferia cittadina.

Tania Accardo


Altre notizie di cronaca

ELENCO NOTIZIE