Sport

Di Matteo: «Metteremo in difficoltà il Carpi»

«Rimaniamo con i piedi per terra, i miei problemi sono alle spalle»

11/10/2016

Luca Di Matteo

«Felicissimo dopo il goal, venivo da una brutta pubalgia che mi ha fatto saltare parte del pre-campionato».

In conferenza stampa odierna parla il terzino Luca Di Matteo, autore del pregevole assist ad Acosty per il raddoppio nerazzurro contro il Trapani. 

«Adesso sto meglio ma posso ancora migliorare, allenandomi arriverò al 100%. Vittoria importante per il morale, andiamo a Carpi con l'atteggiamento giusto. Loro sono una squadra consolidata, giocatori come Lasagna e Di Gaudio hanno fatto bene anche in serie A. Sarà una partita difficile ma li metteremo in difficoltà nel loro stadio. Modulo? Io sono a disposizione del mister, sono molto legato a lui per l'esperienza di Teramo e con il suo gioco mi fa esprimere al meglio».

«Sto bene a Latina, Acosty può farci fare la differenza, grazie alle sue sgroppate posso attaccare di più. A Teramo vinci un campionato e ti viene tolto, a Lanciano ti salvi sul campo ma a causa della penalizzazione retrocedi però ti devi forza per ripartire. Appena è arrivata la chiamata dei Pontini l'ho accettata subito, sarà un campionato molto equilibrato, il Cittadella può essere la sorpresa della Serie B, a noi basta poco per compiere il salto di qualità ma dobbbiamo rimanere con i piedi per terra. Siamo solo all'inizio e tireremo le somme alla fine».

Alessio Cascio


    Altre notizie di sport

    ELENCO NOTIZIE