Cronaca

Lavori abusivi vicino al torrente Ausente

Un fabbricato del valori di circa un milione di euro è stato posto sotto sequestro

01/10/2016

A Spigno Saturnia i militari della stazione carabinieri di minturno, nel corso di specifico servizio teso ad infrenare reati in materia edilizia, hanno deferito, in stato di libertà, due persone del luogo, per i reati di "abusivismo edilizio e violazione vincoli sulle opere idriche"
Entrambe sono ritenute responsabili di aver realizzato, in un'area di circa 540 metri quadri di loro proprietà, una pavimentazione in cemento armato con copertura adiacente al ciglio superiore del confinante torrente "Ausente", in totale assenza di titolo concessorio.
Nel corso dei controlli si accertava, altresì, che all'interno dell'area, insisteva un fabbricato, in fase di ultimazione e diviso in sette unità abitative, costruito in difformità a quanto preventivamente autorizzato.
L'intera area, unitamente al fabbricato, per un valore di circa un milione di euro, sono stati sottoposti a sequestro.

Rita Bittarelli

    Tag

    Spigno Saturnia

    Altre notizie di cronaca

    ELENCO NOTIZIE