Sport

Vivarini: «A Cesena a viso aperto»

Secondo l'allenatore i 3 punti non sono un miraggio

01/10/2016

Vincenzo Vivarini

Il mister Vincenzo Vivarini è apparso sereno e concentrato per l'importante sfida di domani:

«Un problema la vittoria che non arriva? La cosa importante è la consapevolezza del lavoro svolto in settimana, mi piacerebbe un Latina più sicuro di se. Abbiamo perso solo due gare con squadre molto forti, la prima ci stava mentre a Frosinone i dubbi arbitrali l'hanno compromessa. Abbiamo quasi vinto col Benevento, con quei 3 punti sarebbe stata un'altra storia. Domani bisogna fare una partita completa, subiamo troppo sulle palle perse ma dimostra una voglia di gestire il possesso palla».

«Preoccupato per la panchina traballante? Sono concentrato sul mio lavoro e contento dei ragazzi, siamo usciti arrabbiati dall'incontro con la Ternana. Garcia tena e Dellafiore sono indisponibili ma sono fiducioso soprattutto per Varga e Coppolaro, quest'ultimo probabilmente giocherà titolare, Gilberto ha fastidi al ginocchio, mentre Nica ha problemi da quando è arrivato. Invece Di Matteo non ha fatto il ritiro e di colpo l'abbiamo buttato dentro, spero stia bene ed in grado di fare la trasferta. Il Cesena è forte ma l'affronteremo a viso aperto cercando di centrare il primo successo stagionale».

«In serie B è importante creare una squadra che sappia fare tutte le fasi di gioco lavorando bene, vedo i miglioramenti quindi i risultati prima o poi arriveranno. Dobbiamo aspettarci un centrocampo di corsa, giocando la palla per fare un match sostanzioso».

Alessio Cascio


    Altre notizie di sport

    ELENCO NOTIZIE