Politica

«Questa scuola forma tecnici, non uomini»

Azione dimostrativa di Blocco Studentesco al Vittorio Veneto. Oggi il pensiero unico tende a soffocare ogni azione formativa e ogni senso identitario

20/09/2016

Questa mattina i militanti del blocco studentesco hanno messo in atto un'azione dimostrativa davanti l'ITC Vittorio Veneto , per lanciare con il motto "La tua guerra ora" il nuovo anno scolastico. Bandiere con il fulmine cerchiato e fumogeni tricolore per affermare con il nostro stile, la voglia di iniziare un nuovo anno di battaglie spalla a spalla con gli studenti.
"La tua guerra ora" non è solo uno slogan, ma anche il nuovo punto del nostro programma. In una scuola pubblica oramai ridotta ad un'azienda, che non forma uomini e donne, ma tecnici senza cuore né anima, è fondamentale invertire questa rotta e riscoprire la nostra identità per riuscire contrastare la tendenza individualista dei nostri giorni. Un cambio di tendenza facendo riscoprire quello spirito nazionale che ha infiammato i nostri padri nel Risorgimento e nella Prima Guerra Mondiale far si che l'Italia venga rifondata dalla gioventù che oggi frequenta le scuole. La gioventù italiana oggi si trova di fronte ad una scelta epocale, rinascere o perire; perché il futuro non si reclama come un diritto oramai scaduto. Il futuro si conquista. Si conquista andando all'assalto.
Con l'azione abbiamo anche voluto rimarcare che dal primo giorno di scuola saremo presenti al fianco dei ragazzi nelle battaglie che ci aspettano nel nuovo anno politico, sempre con la stessa voglia di lottare, senza compromessi, e portare avanti le nostre battaglie fino alla vittoria!".

Rita Bittarelli

    Tag

    Latina

    Altre notizie di politica

    ELENCO NOTIZIE