Sport

«Sfavoriti, ma domani può succedere di tutto»

Vivarini: « Nervi tesi? Dobbiamo rimanere concentrati e dare continuità alla partita contro lo Spezia»

09/09/2016

Vincenzo Vivarini

I derby sono partite a se, si sa ma stando alle parole di Vivarini la squadra è pronta per domani però deve ancora crescere e compattarsi.

«Fa piacere il caloroso saluto dei tifosi durante gli allenamenti odierni, fa capire l'importanza del derby. Nervi tesi? Dobbiamo rimanere concentrati e dare continuità alla partita contro lo Spezia».

«Puntare su giocatori esperti? I giovani devono crescere e queste sono le occasioni adatte allo scopo. Partita più importante della mia carriera? No, anche perché ho già battuto 2-0 il Frosinone con l'Aprilia in coppa Italia».

«Le possibilità del Latina? Loro sono favoriti e ben organizzati, noi dobbiamo ancora conoscerci. Stiamo recuperando gli infortunati di lunga data, come Di Matteo, Boakye, Acosty che ha anche disputato 2 match».

«Riguardo al deferimento siamo abbastanza tranquilli, non siamo quelli di Verona, dobbiamo cercare di giocare più la palla. Gilberto è quello che si è presentato meglio, ma il suo potenziale massimo lo vedremo fra un po di tempo così come Pinato».

«Mi aspetto una giornata di sport e di divertimento». Conclude così il tecnico pontino alla vigilia del fatidico derby.

Alessio Cascio

    Tag

    Calcio

    Altre notizie di sport

    ELENCO NOTIZIE