Politica

"La Q4 deve pretendere di diventare una piccola città, puntando sulla qualità della vita"

Le proposte di Mauro Visari e Paola Serangeli per la valorizzazione dei quartieri Q4 e Q5

12/05/2016

Domenica 15 maggio i due candidati del Pd e il candidato sindaco Enrico Forte incontrano la comunità presso il Parco Natura di via Cimarosa (Q4)

Forte e costante in questi anni l'impegno e la dedizione di Mauro Visari e Paola Serangeli a sostegno dei quartieri Q4 e Q5. Mauro Visari: "Per me la Q4 e la Q5 sono pezzi di cuore. Questi erano quartieri privi di un centro civico, di una piazza, di un luogo di incontro per fare comunità. Non avevano mai avuto una coscienza di essere un qualcosa di unitario, persone con stessi bisogni e problemi. Problema comune a molti borghi. In questi anni è stato forte il mio impegno nel far diventare tema politico quello di queste aree. 

Oggi la Q4 è riuscita a recuperare l'orgoglio di se stessa, a riconoscersi come comunità e a difendere le proprie prerogative minime. Siamo riusciti ad avere una splendida oasi verde, tra le più grandi della città. Siamo riusciti a creare anche altri parchi nell'ambito dei due quartieri. Ma non solo. Ci sono voluti otto morti negli ultimi quindici anni per riconnettere la Q4 al resto della città attraverso il sottopasso sulla Pontina. Siamo riusciti a difendere una scuola che negli anni passati qualcuno voleva chiudere. Siamo riusciti ad ottenere un punto di primo soccorso con l'ambulanza. E' il momento di passare alla fase 2 si deve puntare in alto: la Q4 deve pretendere di diventare una piccola città, puntando sulla qualità della vita".

Questi gli interventi necessari secondo Mauro Visari e Paola Serangeli:

La manutenzione e il decoro dei quartieri (emergenza rifiuti, erba alta, strade e marciapiedi, illuminazione).

Il progetto OASI DEL VERDE E DELLO SPORT. "Il progetto dell'oasi verde è stato realizzato in modo parziale, oggi è semplicemente uno spazio ben curato ma senza identità. Il nostro progetto è quello di trasformare l'attuale aosi verde in "Oasi del verde e dello sport" perché crediamo abbia assunto da se questa vocazione allo sport. Il parco in questi anni ha ospitato infatti varie e importanti iniziative sportive. Ora dobbiamo spingere l'accelleratore su questo aspetto, assecondando quello che i cittadini ci suggeriscono. L'urbanistica in una città si fa a partire dalle esigenze reali, concrete. L'oasi verde deve diventare una moltiplicazione di strutture sportive (sia a livello amatoriale che a livello di società sportive vere e proprie). E' assurdo pensare che noi abbiamo in quell'oasi verde un campo sportivo abusivo, il Comune molti anni fa è stato in grado di assegnare un campo di calcio che però non esiste da piano regolatore (secondo il quale è verde pubblico, mentre dovrebbe essere impianto sportivo)".

Occorre un piano di intervento straordinario sull'istituto scolastico Don Milani, tra i più apprezzati della città. "Occorre un lavoro sulla struttura scolastica, non possiamo ritrovarci come ques'anno ad iniziare l'anno costretti a fare una manifestazione con 500 persone in piazza per impedire una assurda idea di turnazione dei ragazzi in classe. Quella è una scuola è necessario fare lavori strutturali che di manutenzione ordinari".

Realizzazione di un centro civico. "In ben due circostanze la Q4 e la Q5 sono stati subordinati ad altri quartieri: quando la Regione di Marrazzo finanziò il centro civico a Borgo Piave e quando la Regione Lazio finanziò il centro civico di Borgo Bainsizza. La Q4 è rimasto l'unico quartiere importante di Latina senza un punto istuzionale pubblico riconosciuto, un edificio in grado di fare comunità".

Domenica 15 maggio dalle ore 17,30 i due candidati del Pd e il candidato sindaco Enrico Forte incontreranno incontreranno la comunità dei quartieri Q4 e Q5 nell'accogliente atmosfera del Parco Natura Q4 in via Cimarosa (dietro il Conad). È previsto uno spazio di intrattenimento per i bambini.

 

Redazione ParvapoliS


    Altre notizie di politica

    ELENCO NOTIZIE